Quotidiani locali

Venezia in salute, pronto per lo sprint

Calcio Serie B. Un’occhiata alle sei squadre arrivate ai playoff: Frosinone agitato, pressione sul Bari, i conti col Palermo

VENEZIA. Da sabato si andrà a caccia della terza e ultima promozione in Serie A: sei formazioni al via dei playoff con Frosinone e Palermo che saltano il primo turno, Venezia, Bari, Cittadella e Perugia che iniziano nel weekend a darsi battaglia. Una volata che si chiuderà solo il 10 giugno con la finale di ritorno e quella sera si saprà chi seguirà Empoli e Parma nel massimo campionato. Vediamo come sono arrivate ai playoff le sei pretendenti alla Serie A.

Frosinone. Perdere la promozione a un minuto dal 90’ fa malissimo, ancor di più se a decidere è l’esito degli scontri diretti con il Parma, ancor di più se una beffa analoga i ciociari la rimediarono un anno fa terminando a pari punti con il Verona. I gol di Dionisi a Brescia e Chiavari sembravano avere spalancato la Serie A all’undici di Longo che adesso, senza Daniel Ciofani, dovrà scrollarsi di dosso le scorie psicologiche della beffa-bis.

Palermo. La cura-Stellone sembra dare i primi risultati, anche con il ritorno della difesa a quattro, ma i siciliani devono rimpiangere un finale di stagione regolare a singhiozzo, pesa come un macigno il rigore fallito da Coronado nel penultimo turno contro il Cesena, oltre alla sconfitta di Venezia. Stellone nei playoff ritroverà anche Nestorovski, Struna e Bellusci.

Venezia. Il punto conquistato nelle ultime due partite non deve ingannare: la squadra di Inzaghi sta bene sul piano fisico, l’eco delle cinque vittorie consecutive non si è esaurita. Nel primo turno non potrà contare sullo squalificato Frey, ma saranno azzerate le ammonizioni di Cernuto, Bruscagin e Litteri che si sono presentati diffidati contro il Pescara. Inzaghi ritroverà anche Pinato, operato al menisco a fine aprile, una settimana in più consentirà anche a Geijo di salire di condizione.

Bari. La squadra di Fabio Grosso arriva lanciata ai playoff, una sola sconfitta (immeritata a Parma, penultima giornata) nelle ultime nove gare e il fattore campo a favore nel primo turno, al San Nicola ha vinto le ultime tre partite. Tornato a segnare anche Galano contro il Carpi, Grosso per i playoff recupera anche Sabelli, mentre Empereur ha ancora due giornate di squalifica da scontare.

Cittadella. Venturato ha perso strada facendo Scaglia, operato la crociato, stanno meglio Vido e Iori, risparmiati con la Pro Vercelli. I padovani arrivano ai playoff con una serie positiva aperta di otto gare (4 vittorie e 4 pari), iniziare lontano dal Tombolato non dovrebbe rappresentare un problema eccessivo per una squadra che in campionato ha vinto 11 volte in trasferta.

Perugia. L’avventura di Nesta sulla panchina del Grifone non è iniziata bene, ma non era semplice bloccare l’Empoli (1-2). L’ex

milanista ha tutelato Diamanti (diffidato) nella trasferta in Toscana, ma lo ritroverà con il Venezia. È la squadra più in affanno nelle ultime nove giornate (7 punti), solo la partenza da troppo lontano del Foggia ha evitato il sorpasso in extremis.

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro