Quotidiani locali

Il Favaro compie 70 anni Oggi può farsi il regalo

Calcio Promozione. Biancoverdi contro la Solesinese (16.30) nel ritorno playout Il presidente Pizzigati: «Il nostro settore giovanile tra i migliori del territorio»

FAVARO. Buon compleanno Favaro 1948! La società del presidente Mauro Pizzigati compie settant’anni di attività sportiva e l’altra sera ha voluto festeggiare l’evento con i tifosi, gli sponsor e le autorità politiche nella splendida cornice di Ca’della Nave a Martellago. Settanta candeline da mettere tutt’intorno al campo di calcio di via Monte Cervino, la casa del Favaro 1948 dove sono esposti i trofei e le foto storiche delle squadre precedenti. In tre hanno fatto la storia recente dei colori biancoverdi. L’avvocato Mauro Pizzigati che ha preso in mano le redini della società ventidue anni fa, il segretario Ernesto Gatto di Carpenedo, da trent’anni sulla scrivania bianco verde e Igor Pizzigati, direttore sportivo da dodici anni. «Ho preso la squadra quando era in Seconda categoria e non stava andando troppo bene» ha raccontato microfono alla mano il presidente Mauro Pizzigati, «siamo sempre riusciti a dare una identità alla prima squadra che negli ultimi anni ha oscillato dall’Eccellenza alla Promozione. A noi va bene così, non è che vogliamo arrivare chissà dove, ma ci interessa avere una prima squadra nel territorio veneziano».

Pizzigati poi ha coccolato il vero tesoro dell’attività calcistica del Favaro. «Il settore giovanile è uno dei migliori del territorio, quasi tutte le nostre squadre partecipano al campionato di Elite gareggiando con altre scuole importanti. Con le squadre giovanili abbiamo vinto due trofei regionali, con la prima squadra una Coppa Veneto due anni fa che ci ha permesso di disputare l’anno dopo il campionato di Eccellenza. La più grande delusione l’ho avuta qualche anno fa quando un rigore subito all’ultimo minuto ci condannò alla retrocessione». A fare gli onori di casa è stato ovviamente il segretario Ernesto Gatto, organizzatore di festa, inviti e posti a sedere, che ha consegnato dopo la cena un poster con la foto di tutte le squadre agli sponsor presenti.

Intanto oggi alle 16.30 il Favaro forte del 3-1 di Solesino gioca in casa il ritorno decisivo dei playout per la permanenza in Promozione (arbitro Terribile della sezione di Bassano). In due settimane i bianco verdi di Montemurro tra ultima di campionato

e andata playout hanno rifilato cinque gol ai padovani subendone solo due (2-1 in campionato, 3-1 ai play out). Le premesse per festeggiare ancora dopo i 90’di gioco ci sono, l’allenatore Giacinto Montemurro potrà schierare la formazione tipo.

Thomas Maschietto

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro