Quotidiani locali

Reyer, una continuità che promuove la squadra

Quarta semifinale di fila. De Raffaele: «Il club sta lavorando ad altissimo livello Ora riposeremo un po’ fino al 27 maggio e recuperemo qualche giocatore»

MESTRE. Reyer in semifinale, e alla finestra, in attesa che Trento o Avellino (2-1 per la Dolomiti Energia la serie) la raggiungano. Sarà, qualunque sia l’avversaria, un revival della passata stagione. Quarta semifinale consecutiva per la Reyer, la prima superando i quarti di finale con un percorso netto (3-0) contro la Vanoli, nelle precedenti edizioni aveva sofferto di più contro Cantù (3-2), ancora Cremona (3-1) e Pistoia (3-1). Semifinale che da quest’anno sarà al meglio delle 5 partite.

Continuità. «Cremona era una squadra che rispettavamo molto», ha sottolineato Walter De Raffaele, diciannovesima vittoria nei playoff con Venezia da head-coach, «la qualità migliore che la Reyer ha avuto in questa serie è stata quella di aver sempre aggredito la partita senza dare mai, o quasi, al talento della Vanoli la possibilità di rientrare». I parziali dei primi quarti sono infatti emblematici: 31-20 in gara-1, 24-12 in gara-2, 25-15 in gara-3. «È la quarta semifinale in quattro anni», ha aggiunto il coach livornese, «a conferma che la società sta lavorando ad altissimo livello. Per tanti intenditori potrebbe essere un risultato scontato, per me non lo è affatto perché nello sport non c’è nulla di scontato. Siamo quindi felicissimi di aver raggiunto anche questo traguardo in una stagione dove la continuità è stata il nostro marchio di fabbrica».

Prima. Per la prima volta la Reyer ha chiuso la serie dei quarti di finale in tre partite. «Questo ci permetterà di riposare un po’ di più, di recuperare qualche giocatore». De Raffaele ha risparmiato a Bruno Cerella la serie con Cremona, l’ex Olimpia dovrebbe tornare a disposizione per la semifinale, mentre Sosa, uscito dolorante a fine partita, convive da qualche settimana con la tendinite.

Biglietti. Aperta ieri pomeriggio la vendita dei biglietti per gara-1 e gara-2 della semifinale scudetto (venerdì 25 e domenica 27 maggio), fino a oggi prelazione per i possessori delle tessere EuroGold Numerato, EuroGold e Under 24, domani e lunedì alle tre tipologie si aggiungeranno le Fidelity, da martedì 22 maggio inizierà la vendita libera. I prezzi dei biglietti sono: intero 29 euro, ridotto

over 65 21, Fidelity/EuroGold 19, Fidelity/Eurogold ridotto 15 e under 24 ridotto 9 euro (tribuna semplice); intero 60 euro, ridotto over 65 40, ridotto under 24 40, Fidelity/EuroGold 40, Fidelity/EuroGold ridotto 35 (tribuna numerata).

©RIPRODUZIONE RISERVATA



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro