Quotidiani locali

Reyer, ostacolo russo verso la semifinale

Basket Fiba Euro Cup. Granata in campo stasera al Taliercio (ore 20.30) per la partita d’andata contro il Nizhny Novgorod

MESTRE. Ostacolo russo verso la semifinale di Fiba Eurocup per la Reyer che stasera ospita il Nizhny Novgorod, avversario più complicato degli ungheresi dell’Egis Kormend eliminati negli ottavi di finale. Il Nizhny riporta in Italia due vecchie conoscenze del campionato italiano, come il serbo Stevan Jelovac, a Caserta nella stagione 2012-2013 e affrontato dal quintetto granata due anni fa in Eurocup quando giocava a Saragozza e il bielorusso Vladimir Veremeenko, compagno di squadra di De Nicolao alla Grissin Bon Reggio Emilia, che ha vinto la Fiba Europe League con San Pietroburgo (2005) e l’EuroCup con l’Unics Kazan (2011). De Raffaele ritrova nel roster Dominique Johnson e Riccardo Bolpin, esce invece Edgar Sosa, che non può giocare in coppa essendo arrivato alla Reyer oltre i termini del tesseramento. Rispetto alla gara di ritorno contro Kormend sarà disponibile anche Haynes. Il Nizhny occupa il decimo posto nel campionato russo (cinque vittorie, dieci sconfitte), ma è reduce dal successo in volata contro l'Astana. Oltre a Jelovac e Veremeenko, il Nizhny Novgorod, eliminato da Anversa nel secondo turno preliminare di Champions League, può contare anche sul trio di tiratori dall’arco Gubanov (40,3%), Komolov (39,3%) e Strebkov (35,7%). I russi hanno vinto il girone H, poi nella seconda fase sono terminati secondi nel girone I (3-3), alle spalle dei francesi di La Portel, grazie agli scontri diretti favorevoli con l’Istanbul Bbsk, poi negli ottavi hanno eliminato i ciprioti del Keravnos (77-62 in trasferta, 71-61 a Novgorod). «Sarà una partita molto fisica» spiega Gianluca Tucci, vice di De Raffaele, «Novgorod ha una batteria di lunghi di tutto rispetto, ci sarà da battagliare per conquistare i rimbalzi. L’obiettivo è cercare di sfruttare al maglio la gara casalinga, anche perché la prossima settimana ci aspetta una trasferta dispendiosa in Russia».Oggi si gioca anche il quarto di finale abbinato alla Reyer, vale a dire Mornar Bar Topolica-D. Groningen (ore 19.30).

Così al Taliercio 20.30.

Reyer Venezia: 0 Haynes, 2 Peric, 3 Johnson, 6 Bramos, 7 Tonut, 9 Daye, 10 De Nicolao, 11 Jenkins, 13 Bolpin, 14 Ress, 19 Biligha,

30 Cerella, 50 Watt. Allenatore: Walter De Raffaele.

Nizhny Novgorod: 1 Martynov, 3 Grigoryev, 4 Komolov, 7 Veremeenko, 8 Jelovac, 12 Zhbanov, 13 Uzinskiy, 15 Bubanov, 17 Popov, 19 Strebkov, 20 Panin, 23 Odum. Allenatore: Zoran Lukic.

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik