Quotidiani locali

La notte dei record Un vero Reyer show davanti a Cantù

Basket Serie A. Anche i numeri esaltano la prova dei granata Watt: «Energia e intensità le nostre armi». Domenica a Pistoia

MESTRE. La sera dei record, la partita da incorniciare per la Reyer contro Cantù: record di punti (107) in campionato (108 in Champions League contro il Banvit, ma con tre tempi supplementari), record di assist (27), record di valutazione (125) e per la terza volta in stagione il 100% nei tiri liberi (10/10) come a Cremona (18/18) e a Varese (10/10) nella giornata inaugurale del torneo. Numeri che testimoniano la superba prestazione della squadra di De Raffaele, che non poteva chiedere di più per festeggiare la panchina numero 150 in Serie A. L'ultima volta che la Reyer ha superato quota 100 in campionato risale alla passata stagione quando si impose 108-106 a Brindisi (7 gennaio 2017), sempre dopo un over-time. Con otto partite ancora da giocare per la regular season, la volata per i primi quattro posti è ancora apertissima, anche se al momento il duello per il primo posto sembra una faccenda tra Reyer e Milano con il quintetto veneziano che ospiterà proprio l’Olimpia al’ultima giornata, ma che potrà contare sul fattore campo anche contro Avellino e Brescia. Uno svincolo importante sarà il prossimo turno con la Reyer a Pistoia e l’EA7 Armani che sarà ad Avellino.

Chi sta incidendo sempre più è Mitchell Watt, autore di 18 punti in 21’. «Aver concesso solo 83 punti all’attacco più prolifico del campionato testimonia della bontà del nostro lavoro difensivo» spiega il pivot granata, «abbiamo limitato di squadra Cantù, giocando con grande energia e tanta intensità. Ci siamo sempre aiutati nei cambi difensivi, reggendo bene l’impatto fisico. Non eravamo soddisfatti della prestazione in Ungheria» aggiunge Watt, «abbiamo portato in campo anche quel desiderio di rifarci». Watt è andato in doppia cifra per la quinta

partita consecutiva, sfiorando il top stagionale (20 punti contro Cremona) e i rumors del mercato confermano che la Reyer sta trattando con il centro di Goodyear il rinnovo del contratto. «Non faccio commenti sul mio futuro», chiude sorridendo Watt.

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik