Quotidiani locali

La Reyer con Sosa per battere Cantù

Basket Serie A. La squadra di Sodini ha il miglior attacco del campionato. Haynes è tornato a disposizione di De Raffaele

MESTRE. È il giorno di Edgar Sosa, ultimo innesto in casa Reyer, lanciato subito nella mischia di Walter De Raffaele. Gara insidiosa, quella contro la Red October Cantù, squadra di gran talento che si è lasciata alle spalle i problemi societari della prima parte della stagione e, per talento dei giocatori, candidata ai playoff. Sosa in campo, ultima partita giocata il 5 marzo con i New Zealand Breakers nelle semifinali del campionato australiano, ultima apparizione al Taliercio da 38 punti con Caserta un anno fa. L’attitudine difensiva della Reyer contro il talento offensivo di Cantù, che ha la miglior media punti della Serie A (87, 7) degli ultimi 5 anni, non molto lontano dal primato (89, 2) stabilito dal Banco di Sardegna nella stagione 2012-2013.

Marquez Haynes è rientrato ieri a Mestre, dopo aver trascorso 4 giorni negli States per motivi familiari, tornando a disposizione di De Raffaele.

De Raffaele. «La Red October è riuscita a tenere lontani i problemi diventando una vera squadra, molto coesa», ha sottolineato Walter De Raffaele, che festeggia la panchina numero 150 in Serie A, «è una squadra con grande talento individuale, il quintetto che segna più punti in campionato ed è tra i primi anche negli assist. Culpepper e Smith sono i due esterni di punta, ma non bisogna dimenticare Chappell e Burns. Gioca di grande energia e in Coppa Italia ha fatto benissimo battendo Milano, due settimane fa ha piegato a Desio anche Avellino: è una squadra che si gioca l’ingresso ai playoff». Si preannuncia un match anche diverso dal solito visto che Cantù utilizza spesso quintetti bassi con Chappell da “4”.

Sodini. «La Reyer ha roster con minutaggi distribuiti», ha spiegato coach Marco Sodini, «De Raffaele può scegliere il proprio assetto in base alla partita. È una squadra di sistema, ben rodata e costruita nel tempo, capace di giocare tantissime situazioni diverse, sbaglia poco e con un gioco basato sul controllo degli errori». Sodini si aspetta una Reyer capace di cambiare aspetto in corsa. «Se può correre, corre, altrimenti sono giocatori disposti a lavorare per trovare la soluzione migliore in attacco. Hanno idee ben chiare, normalmente attaccano e aggrediscono le partite immaginando le lacune degli avversari».

Avellino. Cambia data il big-match del Taliercio contro la Sidigas Avellino, inizialmente in calendario sabato 31 marzo alle 20. 45: la partita si giocherà domenica 1 aprile, sempre in orario serale (20. 45).

Così sul parquet. Palasport Taliercio, ore 19.

REYER VENEZIA: 0 Haynes, 2 Peric, 4 Sosa, 6 Bramos, 7 Tonut, 9 Daye, 10 De Nicolao, 11 Jenkins, 14 Ress, 19 Biligha, 30 Cerella, 50 Watt. Allenatore: Walter De Raffaele.

RED OCTOBER CANTÙ:

2 Smith, 3 Culpepper, 5 Cournooh, 8 Parrillo, 10 Tassone, 15 Crosariol, 19 Maspero, 20 Raucci, 21 Chappell, 23 Burns, 25 Thomas, 34 Ellis. Allenatore: Marco Sodini.

Arbitri: Sahin di Messina, Caiazza di Arzano e Ranaudo di Milano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik