Quotidiani locali

Duathlon di Caorle si scaldano i big per l’assalto al tricolore

Tutto pronto per il Campionato italiano al Lido di Altanea Ecco i protagonisti più attesi nelle gare del fine settimana

CAORLE. Tutto pronto per il Campionato italiano di duathlon sprint assoluto, individuale e a staffetta mista 2+2, e per il Trofeo Coppa Crono. Domani, sabato, e domenica il Lido di Altanea (e Porto Santa Margherita) accoglieranno oltre 1.000 atleti-gara per la prima rassegna tricolore della stagione della multidisciplina. Alla regia Silca Ultralite Vittorio Veneto guidata dal presidente Aldo Zanetti. Domani si svolgeranno le gare individuali: alle 10 quella femminile, alle 14 quella maschile. Per tutti 5 km a piedi, 20 km in bici e 2,5 km a piedi. Domenica invece alle 9 ci sarà lo start della staffetta mista 2+2 (ogni staffettista percorrerà 2 km a piedi, 8 in bici e un km a piedi prima di dare il cambio al compagno), alle 12 il Trofeo Coppa Crono (dai tre ai cinque partecipanti per squadra che correranno “insieme” 5 km a piedi, 20 km in bici e 2,5 km a piedi). A fare il punto tecnico sull’evento Alessandro Alessandri, coordinatore Multisport della Fitri. «In ambito maschile c'è attesa per Massimo Cigana, degli Eroi del Piave, che punterà tutto su una stratosferica frazione di bici, ma occhio a Michele Sarzilla, della Raschiani Triathlon Pavese, più proiettato sul triathlon ma sicuramente in grado di essere protagonista anche nel duathlon; poi Marco Corrà (Project Ultraman) e i giovani Nicola Azzano (The Hurricane) e Giulio Soldati (Td Rimini). Tra i possibili outsider cito Michelangelo Parmigiani (Ttr), Jakob Sosniok (Lc Bozen) e l’atleta di casa Silca, Federico Spinazzè, atleti molto competitivi che possono dire la loro in una gara del genere. In campo femminile, ci saranno atlete del calibro di Verena Steinhauser (Project Ultraman), Sara Papais e Federica Parodi (Td Rimini), le tre atlete a podio tra le Under 23 lo scorso anno nella medesima rassegna, Alice Capone (Raschiani Triathlon Pavese) e la campionessa italiana di triathlon cross 2017 Eleonora Peroncini (Cus Parma). Attenzione particolare alle junior del team Minerva Roma, Beatrice Mallozzi e Costanza Arpinelli. Per quanto riguarda le staffette, come lo scorso anno, si prevede una lotta tra Minerva Roma e Td Rimini,

ma potranno emergere formazioni con diversi giovani come la società organizzatrice, Silca Ultralite, e la Raschiani Triathlon Pavese. Mi auguro», conclude Alessandri, «di assistere a una gara avvincente e che spicchi qualche nome nuovo e qualche giovane interessante».



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro