Quotidiani locali

i ducali 

D’Aversa medita il cambio modulo «Ma dobbiamo vincere i duelli»

VENEZIA. Il Parma “punta” il Venezia per uscire dalla turbolenza che l’avvolge da alcune settimane e che fa traballare la panchina di Roberto D’Aversa. Parma che potrebbe anche cambiare modulo...

VENEZIA. Il Parma “punta” il Venezia per uscire dalla turbolenza che l’avvolge da alcune settimane e che fa traballare la panchina di Roberto D’Aversa. Parma che potrebbe anche cambiare modulo rispetto a Empoli. «Non è fondamentale il sistema o l’ordine in cui si posizionano i giocatori in campo», ha spiegato D’Aversa, «quanto l’interpretazione della partita. In questo momento è importante l’aspetto mentale. Vorrei che la squadra andasse in campo con la volontà di portare a casa un risultato positivo, che è l’unica medicina». Due squadre che arrivano con stati d’animo diversi. «Il Venezia viene da periodo positivo, è in salute ed è una squadra difficile da affrontare, ma noi vogliamo vincere. Nonostante tutto siamo ancora in zona playoff e se dovessimo vincere contro il Venezia scavalcheremo una nostra concorrente. Conoscendo le caratteristiche della squadra di Inzaghi, non credo che verrà a Parma a cuor leggero. È una squadra composta da giocatori bravi, che sanno interpretare quasi sempre la partita nel modo giusto per la categoria e nella partita contro l’Avellino ha espresso anche un bel calcio». S i prevede un campo pesante. «È una partita da combattimento. Dovremo essere

bravi a vincere i duelli», ha aggiunto D’Aversa, «i contrasti, gli scontri aerei perché il Venezia non ti dà profondità, non ti concede spazi. Noi non dobbiamo pensare a quello che ci è successo, ma concentrare tutte le nostre energie sulla partita contro il Venezia». (m. c.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro