Quotidiani locali

Campionato e Coppa Italia L’Umana pronta a correre

Basket A/1 femminile. Chiusa la regular season da seconde, le ragazze granata ora puntano sulla final four nel weekend ad Alessandria. Altra sfida con Lucca

MESTRE . Secondo posto al termine della regular season, una striscia di sei vittorie consecutive in campionato con l’unico passo falso sul parquet di Schio nel girone di ritorno. L’Umana stacca per un paio di settimane dal campionato per tuffarsi nella Final Four di Coppa Italia ad Alessandria, dove ritroverà Lucca in semifinale (ore 18.15), prima del poker finale del Round of Challenges che definirà le posizioni finali per il tabellone dei playoff.

Secondo posto che l’Umana dovrebbe difendere senza eccessivi problemi avendo 6 punti di vantaggio sul tandem Ragusa-Napoli, che riceverà al Taliercio, dove ha un filotto aperto di nove vittorie. «Sono contento per il secondo posto”, è la valutazione di coach Andrea Liberalotto, «ma soprattutto per la crescita avuta dalla squadra dopo il periodo un po’ complicato vissuto in coincidenza delle trasferte a Ragusa e Battipaglia, dopo un avvio di campionato altrettanto positivo. Credo che la svolta ci sia stata nell’ultima gara del girone d’andata contro Lucca, al Taliercio, quando siamo riusciti a rimontare 12 punti negli ultimi tre minuti e poi vincere all’overtime».

Il successo di domenica sul campo della Gesam Lucca campione d’Italia ha permesso all’Umana di blindare il secondo posto. «Ci mancano due punti, cercheremo di farli subito con Napoli anche se questa partita cadrà dopo la trasferta di coppa in Turchia e ci sarà poco tempo per prepararla». Con una vittoria l’Umana salirebbe a quota 30, quota raggiungibile anche da una tra Ragusa e Napoli (essendoci lo scontro diretto l’11 marzo una si fermerà) qualora vincesse tutte e quattro le gare del Round of Challenges, ma il quintetto di Liberalotto è in vantaggio con entrambe (2-0 con Napoli, 1-1 +12 con Ragusa) e i risultati della seconda fase incideranno solo come punti e non per classifiche a pari merito dove varrà solo la regular season. Inoltre il secondo posto eviterebbe all’Umana di incrociare Schio in semifinale, e garantirebbe nei quarti una tra Broni e Torino. Umana che ha chiuso la regular season anche con la miglior difesa della Serie A/1 (57,7 di media).

Oggi nel pomeriggio è prevista la presentazione di Camille Little. «In questi giorni capiremo quali sono le sue condizioni e cercheremo di inserirla nel nostro sistema» chiude Liberalotto, si trovò con quattro straniere anche nella stagione 2014-2015 quando

Henry si aggiunse a McCallum, Mandache e Ruzickova. Il centro slovacco ha ritoccato il record personale di rimbalzi da quando è in Italia arrivando a 18 a Lucca, il precedente era di 17 ancora contro la Gesam nella passata stagione in maglia Umana.

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro