Quotidiani locali

Vai alla pagina su Venezia Calcio
«Una vittoria per svoltare» Inzaghi suona la carica

Venezia Calcio

«Una vittoria per svoltare» Inzaghi suona la carica

Calcio Serie B. Il mister del Venezia sulla partita con l’Avellino: «Sono da playoff» «Nelle ultime tre giornate meritavamo nove punti, e la classifica ora ci sorride»

MESTRE . Il Venezia sogna il tris, dopo aver battuto al Penzo Cesena e Bari punta diritto sull’Avellino. Due cuori rossoneri in panchina, Pippo Inzaghi da una parte, Walter Novellino dall’altra. Entrambi entrati nella storia del calcio Venezia, seppur a distanza di quasi vent’anni.

Dopo il capitombolo di Salerno, il Venezia ha rialzato prepotentemente la testa con 7 punti conquistati nelle ultime tre gare. «Il dato numerico mi interessa relativamente», ha osservato Filippo Inzaghi, «io guardo soprattutto le prestazioni della mia squadra. A volte puoi vincere per fortuna o perdere per sfortuna, alla resa dei conti le prestazioni positive pagano sempre e queste c’erano sempre state. Non mi sono mai preoccupato, le risposte ci sono state, anzi nelle ultime 3 partite meritavamo di prendere 9 punti». Venezia e Avellino arrivano da due pareggi, entrambe hanno subito le rimonte di Spezia e Cesena. «È una gara complicata. Avevo pronosticato l’Avellino come una delle sorprese del campionato, è una squadra da playoff, ben allenata, con un tecnico di grande esperienza e una rosa straordinaria, basti pensare al parco attaccanti che vede Ardemagni, Castaldo, Morosini, Asencio, Bidaoui. Dobbiamo essere orgogliosi, quindi, di avere 6 punti in più della squadra di Novellino».

Gli ultimi tre risultati positivi hanno rilanciato le quotazioni del Venezia in zona playoff. «Mi auguro che ci sia tanta gente, lo meritano sia la squadra che la società. È una partita molto importante per noi perché abbiamo raggiunto una posizione in classifica invidiabile a inizio stagione, che nessuno ci prospettava, ma che adesso vogliamo tenerci stretta. Senza mai dimenticare da dove siamo partiti, tenendo sempre presente che in Serie B basta perdere un paio di partite per essere riavvicinati da chi è adesso in zona playout, sapendo comunque che un’altra vittoria ci darebbe un grande slancio».

Il rientro dalla squalifica di Bentivoglio e Litteri offre ampie soluzioni al tecnico arancioneroverde. «Sanno che devono dimostrarmi durante gli allenamenti chi merita di giocare, e chi starà fuori dovrà essere bravo a cercare di farmi cambiare idea».

La Lega B ha ufficializzato anticipi e posticipi delle partite in programma dalla 9ª alla 12ª giornata. Il Venezia è interessato solo in un’occasione, il derby contro il Cittadella, che si giocherà domenica 25 marzo (inizio ore 18). Regolari al sabato, invece, Venezia-Ascoli (10 marzo) ed Empoli-Venezia (17 marzo), infrasettimanale Frosinone-Venezia (giovedì 29 marzo).

Secondo

giorno di appuntamenti per i giocatori del Venezia nelle scuole nell’ambito delle “Giornate dello Sport. Evans Soligo, Guglielmo Vicario e Matteo Bruscagin hanno fatto visita all'istituto comprensivo “Cesco Baseggi” di Marghera, dove hanno incontrato 250 studenti.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro