Quotidiani locali

Vai alla pagina su Venezia Calcio
«Novellino? Con il suo Avellino sarà durissima»

Venezia Calcio

«Novellino? Con il suo Avellino sarà durissima»

Serie B. Garofalo conosce bene l’ex tecnico del Venezia: «A noi servono punti per la salvezza, poi vediamo...»

MESTRE. «Conosco bene Novellino, so con quanta cura prepara ogni partita, l’Avellino venderà cara la pelle al “Penzo”». Agostino Garofalo continua a scorrazzare sulla fascia sinistra, unico giocatore del Venezia rimasto in diffida, e sabato si prepara a salutare il suo vecchio maestro. «Siamo stati insieme al Modena per una stagione, in Serie B», ricorda il difensore arancioneroverde, «Abbiamo avuto un buon rapporto, tanto è vero che dopo che le nostre strade si sono separate ha cercato di riportarmi con lui». Era la stagione 2013-2014, Garofalo arrivò a Modena in prestito dal Siena, Novellino vi era arrivato il 20 marzo per sostituire Dario Marcolin. Al “Partenio” Garofalo non c’era, stava ancora smaltendo l’infortunio patito in preritiro al polpaccio, sarebbe rientrato la settimana successiva contro il Parma in panchina. Ma sabato non mancherà nella prima di quattro partite ravvicinate.

«È un campionato nel quale non si possono fare previsioni a lunga gittata, bisogna pensare unicamente alla partita successiva», osserva Garofalo, «Stiamo attraversando un buon periodo, testimoniato dai 7 punti conquistati nelle ultime tre gare. Vogliamo dare continuità ai risultati per avvicinarci rapidamente a quella quota 50 che rimane il nostro primo obiettivo. A quel punto, se ci sarà tempo, ci concentreremo per centrare anche i playoff. Siamo stati quasi sempre dentro alla zona playoff, non possiamo non pensarci, anche se sappiamo quale è la nostra priorità».

All’andata l’Avellino pareggiò allo scadere con D’Angelo sugli sviluppi di un corner, sabato a La Spezia il pareggio di Granoche è arrivato ancora su azione dalla bandierina. «Non è la prima volta che succede», ammette Garofalo, «Lo scorso anno è stato uno dei nostri punti di forza non prendere gol su palle inattive. Dobbiamo stare più attenti, perché lavoriamo tanto in settimana su questo».

Pppo Inzaghi intanto ha ritrovato sul campo Guglielmo Vicario, assente per il raduno della selezione B Italia a Frosinone e il test di martedì con l’Under 20 dell’Italia. Tutta la rosa è a disposizione, con i rientri di Bentivoglio e Litteri dalla squalifica. Ieri mattina, Evans Soligo ed Emil Audero hanno fatto visita all’Istituto comprensivo Luigi Nono di Mira, in occasione delle "Giornate dello sport", indette dalla Regione. Sono stati oltre 150 i bambini coinvolti negli incontri: i due giocatori del Venezia si sono intrattenuti con gli studenti di quattro terze della primaria “Ugo Foscolo” e nella secondaria “Giacomo

Leopardi” hanno dialogato con altre due classi. Al termine, dopo le tradizionali foto e gli autografi, gli alunni hanno ricevuto il calendario 2018 del Venezia e sono stati invitati dalla società ad assistere alle prossime partite casalinghe .

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro