Quotidiani locali

Reyer, rivincita europea con la Fiba Cup

Basket. Bramos e soci, fuori a testa alta dalla Champions, si rituffano nel campionato. Il “tour” riparte tra un mese

MESTRE. Dopo Eurocup e Champions League, la Reyer vivrà l’esordio in Fiba Europe Cup, anche se per un mese metterà da parte i viaggi europei per concentrarsi su campionato (Cremona) e Final Eight di Coppa Italia (15-18 febbraio) prima della sosta per la seconda finestra della Nazionale impegnata nelle qualificazione per i Mondiali di Pechino 2019.

Champions. Rimpianti tanti per l’esclusione dagli ottavi di Champions League, ma un’uscita di scena a testa alta: la Reyer con otto vittorie sarebbe passata tranquillamente in tutti e tre gli altri gironi, ha chiuso con sei successi e una sconfitta al Taliercio, portando il bottino casalingo in Champions League a 16 vittorie e un solo passo falso in due edizioni, quello con l’Aek Atene dopo un overtime sbagliando con Orelik il libero della vittoria allo scadere del 40’. Fin dal sorteggio si sapeva che il girone C era il più complicato dei quattro, confermato dal fatto che le sei squadre pronosticate di giocarsi la qualificazione sono terminate racchiuse nello spazio di due punti. E tutto è girato attorno a una tripla, quella di Sakota che ha dato vittoria e qualificazione all’Aek, estromettendo la Reyer, ma anche l’Estudiantes, per la peggior classifica avulsa a quattro compreso il Bayreuth, che perdendo ad Atene si ritrova Tenerife sulla strada.

Segnali. Nonostante la mancata qualificazione, De Raffaele può sorridere: Austin Daye si sta inserendo nel gruppo (10 punti in 13’), Jenkins (10) e Johnson (13) hanno confermato la crescita, De Nicolao sempre maggior sicurezza, Bramos uomo-ovunque (sua la tripla che ha tramortito gli spagnoli e i due palloni recuperati in difesa alla fine). Buone indicazioni per la trasferta di domenica a Cremona, ma anche per la Final Eight di Firenze, anche se il coach dovrà ruotare i quattro americani a disposizione.

Fiba. La Reyer prosegue comunque il suo viaggio in Europa pur scivolando nella quarta coppa continentale, dopo EuroLega, Eurocup e Champions League, vinta nelle precedenti due edizioni da Francoforte (in finale contro Varese) e Nanterre (nel derby con Elan Chalon). Gli ottavi di finale sono in programma il 7 e il 14 marzo, vi accedono le otto squadre piazzatesi al quinto e sesto posto in Champions League (finora Sassari, Ventspils, Elan Chalon, Estudiantes e Reyer) e le otto squadre qualificate nella seconda fase della Fiba Europe Cup (finora Le Portel, Nizhny Novgorod, Alba Fehervar e Bakken Bears Copenaghen). Il sorteggio

degli ottavi di finale sarà integrale, quindi la Reyer potrebbe pescare anche una squadra scesa dalla Champions. Il torneo proseguirà con quarti di finale (21-28 marzo), semifinali (11-18 aprile) e finali (25 aprile-2 maggio). Oggi il quadro completo.

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon