Quotidiani locali

seric c silver 

Nel derby Litorale Nord - Murano il duello Ferraboschi-Zago

CA’ SAVIO. Uno contro l’altro stasera nel derby di C Silver Litorale Nord-Gemini Murano (palla a due alle 18). Ma amici lontano dal parquet con in comune l’esperienza di due campionati e mezzo a...

CA’ SAVIO. Uno contro l’altro stasera nel derby di C Silver Litorale Nord-Gemini Murano (palla a due alle 18). Ma amici lontano dal parquet con in comune l’esperienza di due campionati e mezzo a Caorle in C Gold. Mino Zago, direttore sportivo del Litorale Nord farà gli onori di casa alla palestra “Atleti Azzurri d’Italia” ad Andrea Ferraboschi coach del capolista Murano. Il primo è stato vice del secondo a Caorle costruendo insieme due squadre formidabili che sono arrivate in finale playoff per la promozione in B due anni fa, in semifinale l’anno scorso. E tanto per rimanere in tema di vice allenatori, il grande ex è Lorenzo Torcellan, una vita al Litorale Nord da “vice”, oggi sulla panchina del Murano. «Io e Andrea abbiamo fatto un patto. Non sentirci per i dieci giorni prima del derby, visto che ci telefoniamo spesso» racconta Zago, «avremmo rischiato di finire per parlare della gara e svelarci le magagne della settimana, non siamo capaci a nasconderci le cose. Andrea è bravissimo a gestire lo spogliatoio, a parlare con i giocatori». Che derby sarà? «Anche se abbiamo vinto ad Isola della Scala è un testa coda. Murano è forte, per noi sarà dura».

«Mino Zago vive di basket 24 ore al giorno e non dorme la notte se ha un problema da risolvere, per lui domani significa

subito. E poi lui è il punto di riferimento per molte società di C Gold e C Silver» è la risposta di Ferraboschi, «con lui ho avuto la possibilità di costruire la squadra a Caorle e abbiamo scelto bene». All’andata vinse Murano nei secondi finali.

Thomas Maschietto

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori