Quotidiani locali

Molinarolo a 4.35, nuovo primato personale

Atletica. La astista del Gruppo Coin brilla nei regionali assoluti. Sesta prestazione italiana all time

PADOVA. Elisa Molinarolo, specialista del salto con l’asta e portacolori del Gruppo Atletico Coin Venezia, nel corso dei campionati regionali veneti assoluti indoor che si sono svolti nel palaindoor di Padova, è salita alla misura di 4,35 metri, ottenendo così il suo nuovo primato personale. Il precedente di 4,25 risaliva allo scorso luglio ed era stato ottenuto dalla astista veronese all’aperto, a Trieste, conquistando nell’occasione anche il titolo italiano assoluto. La Molinarolo alla terza gara stagionale indoor è entrata in gara alla misura di 3,60. Poi è passata a 3,80 e successivamente ha tentato la misura di 4,30 superandola al terzo tentativo. A questo punto sull’onda dell’entusiasmo ha provato i 4,35 superandoli al primo tentativo. Sesta prestazione italiana all-time e sicuramente non si fermerà qui, la stagione è appena iniziata.

Nel meeting di Padova anche altri interessanti risultati da registrare, a cominciare dal successo di Giulia Imbesi sui tre chilometri di marcia, prima in 15’02”81 davanti alla compagna di squadra Beatrice Andreose. Titolo veneto anche per la velocista Shelomith Lankai France che si è imposta sui 60 metri con il crono di 7”66 e successo per la triplista Chiara Bertuzzi con la misura di 12,23 metri, a confermare una progressiva crescita tecnica e di risultati. Medaglia d’argento per Fabio Pagan sempre nel triplo con 14,26 e nella stessa gara bronzo per Giacomo Papaccio con 13,38. Terzo nella marcia Igor Sapunov dove sui cinque chilometri ha chiuso in 24’36”83.

Per la Biotekna da segnalare il titolo veneto conquistato da Rebecca Borga sui 400 metri con 56”01 e per la Riviera del Brenta titolo veneto conquistato da Rachele Bovo nell’alto con la misura di 1,66 metri.

Da Padova a Mestre, dove si è svolta la prima giornata del campionato regionale invernale di lanci. Nel martello successo per Omar Venuda (Coin) con la misura di 51,52 metri, mentre al secondo posto nel disco si è piazzato Emanuele Cavaliere con 42,39. La gara del disco

ha visto grande protagonista Filippo Vaidanis (Biotekna Marcon) che si è imposto con una bordata a 47,56 metri. Terzo nel giavellotto Jordan Zinelli (Biotekna) con 56, 65. Infine terza nel giavellotto donne Arianna Bosco (Due Torri Noale) con 30,86.

Valter Esposito

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori