Quotidiani locali

«Abbiamo lottato fino all’ultimo»

ABANO TERME. Non ha nulla da recriminare il mister della Calvi Noale William Pianu, comunque deluso per il risultato: «Dobbiamo portare a casa ciò che di buono è stato fatto. Rispetto alla partita...

ABANO TERME. Non ha nulla da recriminare il mister della Calvi Noale William Pianu, comunque deluso per il risultato: «Dobbiamo portare a casa ciò che di buono è stato fatto. Rispetto alla partita con la Virtus Vecomp, abbiamo creato qualche occasione da gol in più». «Non posso dire nulla, i miei se la sono giocata sino alla fine», prosegue Pianu. «Bisogna aggiustare certi dettagli che poi fanno la differenza. Siamo in fase di crescita, ma dobbiamo essere più cinici sotto porta, al rinvio e non dobbiamo più regalare le occasioni da gol agli avversari come abbiamo fatto con l’Abano». A Pianu non va giù nemmeno il rigore: «Non cerco alibi. Mi fido dei miei giocatori: per loro, l’arbitro al grido di Carteri “è rigore! ” ha fischiato. Se funziona così va bene, nessun problema. In ogni caso, la squadra è in fase di crescita notevole ma i cavalli di razza si vedono alla fine e i miei

cavalli sono tranquilli». Infine, la classifica: «Dobbiamo guardare le squadre davanti a noi, dell’Abano mi interessa poco. Bisogna prendere Tamai e Legnago che sono più in alto, dobbiamo lavorare su quelle tre o quattro cose che ad Abano ci hanno fatto perdere». (fra. vig.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon