Quotidiani locali

Reyer, serata di coppa con l’ostacolo Strasburgo

Basket Champions League. Trasferta francese per i granata di De Raffaele Recuperabili Bramos e Peric, ancora out Jenkins, prima uscita senza Orelik

MESTRE . Viaggio sul Reno per la Reyer, impegnata stasera a Strasburgo, penultimo viaggio della regular season di Champions League. Nella città sede del Parlamento Europeo il quintetto di De Raffaele prova a interrompere la striscia negativa di tre sconfitte consecutive in trasferta in coppa (Estudiantes, Banvit e Aek Atene), il coach campione d’Italia avrà a disposizione Bramos, rientrato a Milano dopo 40 giorni dall’infortunio di Avellino, anche in Champions, e ritrova anche Peric, salito sul volo che ieri a pranzo ha portato la Reyer a Strasburgo. Prima partita europea senza Orelik, in aggiunta a Jenkins, che in giornata effettuerà una visita di controllo e in caso di esito positivo potrebbe tornare a disposizione di De Raffaele per il match di domenica contro Varese.

«Gara difficile, squadra importante Strasburgo» osserva De Raffaele, «che ha un roster molto prestante e atletico, a cominciare da Labeyrie e Bilan, ha cambiato qualcosa rispetto alla gara del Taliercio, da tener d'occhio anche Leloup e, ovviamente, Logan, che conosciamo bene. Non dovremo far correre Strasburgo perché quando ci riesce, sa esaltarsi, anche se vive la partita molto a strappi. Bisogna farli pensare il più possibile nella loro metà campo, reclutando energie fisiche e tecniche da parte di tutti i giocatori perché la partita di Milano ha portato via tanto».

Per il quintetto di Vincent Collet, reduce da tre sconfitte consecutive in Champions e precipitato fuori dalla zona playoff, è una partita da dentro o fuori, avendo già un saldo negativo con Bayreuth (0-2) ed Estudiantes (1-1, -13) con la prospettiva di andare ad Atene e Bandirma nelle ultime tre giornate. La Reyer può “far fuori” Strasburgo in caso di vittoria, dovesse andar male provare a limitare i danni avendo trionfato (78-67 Logan 15) al Taliercio. Campo caldo, quello di Strasburgo, la Rhenus Sport Arena (capienza oltre 6000 spettatori): in questa stagione la squadra di Vincent Collet è imbattuta in ProA (7 vittorie) e in Champions ha perso solo con il Bayreuth dopo quattro successi di fila..

Rhenus Sport Arena 20.30, diretta Eurosport Player.

Sig Strasburgo: 00 Inglis, 1 Bost, 3 Wright, 5 Atkins, 7 Labeyrie, 9 Leloup, 10 Sy, 12 Logan, 15 Bilan, 20 Beyhrust, 21 Cortale. Allenatore: Vincent Collet.

Reyer
Venezia:
0 Haynes, 2 Peric, 3 Johnson, 4 Green, 6 Bramos, 7 Tonut, 10 De Nicolao, 13 Bolpin, 14 Ress, 19 Biligha, 30 Cerella, 50 Watt. Allenatore: Walter De Raffaele.

Arbitri: Glisic (Serbia), Horosov (Bulgaria) e Suslov (Estonia).

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori