Quotidiani locali

Venezia, Vido prima scelta l’alternativa è Floro Flores

Calcio Serie B. Mister Inzaghi vorrebbe l’atalantino, contatti anche per Mancosu Alle 14.30 in campo per l’amichevole contro il Pordenone, Firenze convocato 

MESTRE. Il Venezia torna in campo, dopo la sconfitta di Pescara che ha chiuso il girone d’andata, con l’amichevole di Pordenone, dove Pippo Inzaghi vedrà all’opera Marco Firenze, in attesa che Leandro Rinaudo chiuda le trattative per completare il reparto offensivo che bisogna rinforzare e che, adesso, si ritrova anche “monco” di Moreo, sbarcato trionfalmente a Palermo.

L’obiettivo principale del Venezia rimane Luca Vido, elemento di grande prospettiva di proprietà dell’Atalanta con cui il Venezia sta dialogando da giorni, forte anche della conoscenza diretta dell’attaccante con Pippo Inzaghi, ma serve anche una punta di esperienza, vedi German Denis o Floro Flores per esempio, anche nel caso in cui Alexander Geijo finisse per accettare una delle offerte arrivate in laguna. E il probabile rientro di Jan Mlakar alla Fiorentina rimane subordinato all’arrivo dei nuovi attaccanti. Resta il pressing del Venezia su Vido, che porterebbe in laguna un attaccante dell’under 21 di Gigi Di Biagio, una trattativa che può decollare all’inizio della prossima settimana. Oltre a Geijo e Mlakar, rimangono alla finestra anche Fabris e Signori, che sono in procinto di proseguire la stagione in altri lidi. Da valutare anche il recupero del portiere Danilo Russo, rientrato a quattro mesi dall’intervento al ginocchio e sostituito dal Venezia con Gori che ha affiancato Audero e Vicario.

Beppe Iachini, tecnico del Sassuolo, tiene sempre sotto osservazione, insieme a De Maio e Maksimovic, Sinisa Andelkovic, che ha allenato a Palermo, ma Inzaghi difficilmente si priverà del centrale sloveno dopo aver perso Stefano Moreo. Il Venezia si sarebbe interessato anche all’attaccante Matteo Mancosu, 33 anni, attualmente al Montreal Impact, club della Major League Soccer.

Venezia che intanto oggi pomeriggio (ore 14.30) ritorna in campo per l’amichevole di Pordenone. Test utile per riprendere confidenza con l’agonismo in vista della ripresa del campionato sabato prossimo a Salerno. Pippo Inzaghi porterà in Friuli tutti i componenti della rosa (24), compreso l’ultimo arrivo Marco Firenze, soltanto Domizzi e Russo resteranno ad allenarsi al Taliercio. Sergio Suciu ritrova la sua vecchia squadra, Pordenone che si sta rinforzando sul mercato (è già arrivato Zammarini dal Pisa), ha prolungato con Burrai fino al 2020, essendo andato
in flessione (0-1 con Renate e Santarcangelo) nella seconda metà di dicembre dopo la grandissima partita disputata a San Siro contro l’Inter in Tim Cup. Lo scorso anno, in Lega Pro, una vittoria a testa: Semenzato decise il match del “Bottecchia”, Geijo risolse la sfida a Sant’Elena.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik