Quotidiani locali

Vai alla pagina su Venezia Calcio
Venezia, nel mirino Varone e Maracchi

Venezia Calcio

Venezia, nel mirino Varone e Maracchi

Non solo attaccanti nel taccuino di Rinaudo: contatto per Lambrughi, su Fabris la Reggiana, Caccavallo al Catania

MESTRE . Se i riflettori sono puntati quasi tutti sull’attacco, il Venezia va a caccia di rinforzi anche per la difesa e per il centrocampo. «Ci manca un centrale che possa rilevare Domizzi» ha sentenziato nei giorni scorsi Leandro Rinaudo, «abbiamo coppie per gli altri ruoli, serve un mancino». Il mercato è aperto, gennaio ancora lungo, la società è alla finestra. Inzaghi quasi certamente continuerà con il 3-5-2 e in difesa non si muoverà nessuno, compresi gli esterni Zampano, Garofalo e Del Grosso, per cui accanto ad Andelkovic-Bruscagin, quest’ultimo in grado di rilevare anche Zampano, e Modolo-Cernuto, obiettivo su un mancino e finora l’unico nome uscito è quello del trentenne Alessandro Lambrughi, prodotto del settore giovanile del Milan, che a metà agosto ha raggiunto Alessandro Nesta in Florida, giocando però solo quattro partite nel Miami Fc nella North American Soccer League. Il trentenne di Cernusco è seguito anche dal Livorno, squadra dove ha giocato dal 2014 al 2017, e dall’Alessandria in Lega Pro.

In mezzo al campo Bentivoglio, Falzerano e Pinato sono intoccabili, Soligo è la “chioccia” del gruppo, il Venezia sta cercando di trovare la miglior soluzione possibile per Vittorio Fabris, che finora ha visto la Serie B solo dalla panchina (saltando alcune gare per l'infortunio alla spalla) nonostante lo scorso anno Inzaghi lo abbia utilizzato spesso come jolly in più ruoli. Per lui in pole position c’è la Reggiana, che ha più volte confermato l’interessamento, sottolineando però che qualora il trasferimento non andasse in porto nei prossimi giorni si rivolgerebbe altrove.

Rinaudo ha ricevuto telefonate di interessamento anche per lo sloveno Leo Stulac, ma in quel caso il direttore sportivo dovrà trovare un’alternativa a Bentivoglio, possibile la partenza anche di Francesco Signori, ultimo arrivato in casa arancioneroverde a fine agosto, poco impiegato da Inzaghi (7 presenze, 139’ giocati, una da titolare a Cittadella e mezzo tempo a Palermo). Nelle ultime partite è calato vistosamente anche l’impiego di Sergio Suciu, in contemporanea all’ascesa di Marco Pinato. Se il Trapani riuscirà ad assicurarsi dal Parma il centrocampista Corapi, Alessandro Calori potrebbe lasciar partire Federico Maracchi, l’ex arancioveroverde che Perinetti voleva riportare in laguna. Venezia che segue il ternano Ivan Varone, 25 portato da Pochesci
la scorsa estate in Umbria dal Fondi. Il Venezia sta girando Giuseppe Caccavallo, cartellino ancora di proprietà arancioneroverde di rientro dal Cosenza, al Catania: le due società stanno trattando sulla formula del riscatto da parte dei siciliani.

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik