Quotidiani locali

Fossalta e Cavallino in coro: forza Ricky

Calcio dilettanti. La scritta sulle maglie e un messaggio per il portiere del team ospite in ospedale dopo l’incidente stradale 

FOSSALTA DI PIAVE. «Forza Ricky». Le squadre del Cavallino e del Fossalta Piave (girone H di Prima Categoria) si sono strette insieme per sostenere Riccardo Nardin nella dura battaglia che sta combattendo in un letto d’ospedale. Riccardo Nardin, 20 anni, è uno dei portieri del Cavallino. Nella notte tra sabato 16 e domenica 17 dicembre è rimasto coinvolto in un gravissimo incidente. Mentre stava rincasando, ha perso il controllo della sua vettura, che si è schiantata contro un pino in via Martin Luther King a Jesolo. Il giovane è stato ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Mestre. Il Cavallino, sotto choc, ha chiesto il rinvio della gara contro il Fossalta Piave, che si sarebbe dovuta giocare domenica scorsa. Ieri, in occasione del recupero della gara, le due squadre hanno promosso una bella iniziativa di solidarietà per sostenere Riccardo che, a piccoli passi, sta vincendo la sua battaglia. Il giovane, nel frattempo trasferito all’ospedale di Portogruaro, è ancora in prognosi riservata. Ma ha dato segni di miglioramento e i medici sono fiduciosi, anche se il recupero sarà lungo. I compagni di squadra del Cavallino sono scesi in campo, prima della partita, con una maglia con la scritta «Forza Ricky». Poi le due squadre hanno posato insieme per una foto di gruppo. Alla partita sono stati invitati i genitori di Riccardo Nardin, a cui è stata consegnata la maglia del loro figlio con autografate le firme dei compagni di squadra. Visibilmente emozionati, i genitori hanno spiegato di aver ricevuto tanti attestati di vicinanza da tutto il mondo del calcio. Il Cavallino ha donato anche una cesta natalizia di frutta al Fossalta Piave, come ringraziamento per la comprensione dimostrata in questo momento difficile. Poi, com’è giusto che sia, quando la parola è passata al campo, è stata partita vera: 1-1 il risultato finale. È accaduto tutto nella ripresa. Fossalta Piave in vantaggio al 16’ con un contropiede di Krawczyk, pareggio del Cavallino al 34’ con Zane su rigore. Scoppiettante il finale. Prima, al 45’, il portiere
del Fossalta Piave, Zamberlan, para un rigore a Jobe. Poi due espulsi, al 47’: Fusinato del Cavallino per fallo da tergo e Krawczyk per reazione. Ieri in Prima si è giocato un recupero anche nel gruppo D: rocambolesco 5-5 tra Crespino Guarda e Cavarzere.

Giovanni Monforte

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon