Quotidiani locali

Reyer, un ruggito dopo quattro sconfitte

Basket Serie A. La squadra di De Raffaele stasera (20.45 diretta Rai Sport) nella tana della capolista Germani Brescia

MESTRE . Reyer a Montichiari per interrompere la striscia di quattro sconfitte consecutive, cancellare il vuoto degli ultimi due quarti a Bandirma e avvicinarsi al vertice della classifica. Reyer nella tana della Leonessa (Germani Brescia), capolista con merito della Serie A, anche se arriva alla sfida con Venezia dopo aver accusato in volata contro Sassari il primo stop della stagione. Reyer ancora senza Jenkins e Bramos, recupera Bolpin per le rotazioni rispetto a Bandirma, mentre la Germani ha tamponato l’infortunio di Fall ingaggiando l’ex granata Ortner, che riaffronta la sua ex squadra due settimane dopo averla sfidata ad Avellino.

«Brescia merita tanti complimenti per il cammino fatto finora» avverte Walter De Raffaele, «vincere nove partite su dieci in questo campionato non è casuale. Conosco bene Andrea Diana e Alessandro Magro, i risultati della Germani sono il frutto di lavoro e di idee, Brescia è con merito in testa alla classifica».

Squadra che poggia sullo zoccolo dura della passata stagione (Moore, Luca e Michele Vitali, Landry, Moss e Bushati) sui quali sono stati inseriti un giocatore duttile e di esperienza come Brian Sacchetti e riportato in Italia un centro come Dario Hunt (ex Capo d’Orlando). «È una squadra che gioca con un centro atletico, dinamico, non di posizione» aggiunge il tecnico dei campioni d’Italia «Diana può alternare quintetti molto alti a quintetti bassi con Landry “travestito” da centro tattico, un po’ come faceva Melvin Ejim con noi, con Sacchetti da “4”. E poi la regia illuminata di Luca Vitali». De Raffaele si aspetta risposte concrete da parte della squadra, non tanto per le quattro sconfitte consecutive, quanto per il buio totale della seconda parte del match con il Banvit. «Ci sono tutti gli ingredienti affinché sia una bella partita perché attorno alla Germani c’è un clima pazzesco» continua «noi dobbiamo offrire una prestazione consistente sia come energia, per quello che riusciremo a recuperare al di là dei problemi e delle assenze che abbiamo, sia sul piano mentale, prova che ci consenta di rimanere in partita per 40’».

Così a Montichiari, ore 20.45, diretta Rai Sport

Germani Brescia: 2 Lee Moore, 4 Hunt, 7 Luca Vitali, 8 Landry, 10 Dalla Longa, 15 Ortner, 16 Veronesi, 31 Michele Vitali, 34 Moss, 41 Sacchetti, 70 Bushati. Allenatore: Andrea Diana.

Reyer Venezia:
0 Haynes, 2 Peric, 3 Johnson, 4 Green, 7 Tonut, 10 De Nicolao, 12 Orelik, 13 Bolpin, 14 Ress, 19 Biligha, 30 Cerella, 50 Watt. Allenatore: Walter De Raffaele.

Arbitri: Begnis di Crema, Weidmann di Campobasso e Calazza di Arzano.

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon