Quotidiani locali

mondiali di nuoto paralimpico 

E adesso sono quattro (medaglie) Fantin scatenato in Messico

BIBIONE. E sono quattro. Poker di medaglie per Antonio Fantin ai Mondiali di nuoto paralimpico a Città del Messico. Il 16enne atleta di Bibione, tesserato per l’Aspea Padova, ieri ha vinto la...

BIBIONE. E sono quattro. Poker di medaglie per Antonio Fantin ai Mondiali di nuoto paralimpico a Città del Messico. Il 16enne atleta di Bibione, tesserato per l’Aspea Padova, ieri ha vinto la medaglia di bronzo nei 100 metri dorso S6, stabilendo il nuovo record italiano di categoria con il tempo di 1’22”18. Sul traguardo Fantin è stato preceduto solo dal brasiliano Talisson Glock, che ha condotto la gara fin dalle prime bracciate, e dallo spagnolo Antoni Ponce Beltran.

Per Fantin è la quarta medaglia di questi campionati mondiali. In precedenza aveva già conquistato la medaglia d’oro nei 400 stile libero, l’argento nella staffetta 4x100 e un altro bronzo, nei 100 stile libero S6. Un momento di grande felicità per lui e la sua famiglia, ma anche per il suo allenatore Roberto Vangelista e per Federica Fornasiero, tecnico dell’Aspea Padova. Prima del rientro a casa Antonio Fantin disputerà ancora un’altra gara, i 50 metri stile libero, in programma nella giornata odierna.

Intanto, anche la quarta giornata di gare ha riservato enormi soddisfazioni all’intera spedizione azzurra, con un complesso di due ori, due argenti e due bronzi. A mettersi al collo il metallo più prezioso sono state Efrem Morelli nei 50 rana SB3 e Carlotta Gilli nei 50 stile libero S13, entrambe facendo registrare anche il record dei campionati. Carlotta Gilli ha vinto anche l’argento nei 400 stile libero S13.
Secondo posto pure per Monica Boggioni nei 40 rana SB3. Infine il bronzo è stato vinto, oltre che da Antonio Fantin, anche da Federico Morlacchi nei 100 rana SB8. Al termine del quarto giorno di gare, l’Italia si trova al terzo posto del medagliere, dietro a Cina e Usa. (g.monf.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista