Quotidiani locali

Vai alla pagina su Venezia Calcio
Il Venezia in emergenza difesa da reinventare

Venezia Calcio

Il Venezia in emergenza difesa da reinventare

Calcio Serie B. Domizzi e Bentivoglio squalificati, Modolo verso il forfait  Inzaghi costretto a reinventarsi l’undici: Stulac e Bruscagin scalpitano

MESTRE. Venezia in emergenza verso il match contro la Pro Vercelli di Elia Legati. Tra squalificati e infortunati, Pippo Inzaghi potrebbe essere costretto a rivoluzionare la squadra contro i piemontesi.

Dando per scontata l’assenza di Domizzi e di Bentivoglio, che saranno fermati dal giudice sportivo, oggi il tecnico arancioneroverde farà i conti con i postumi della trasferta di Palermo, anche se tra i tre giocatori sostituiti chi preoccupa maggiormente è Marco Modolo, che dovrà sottoporsi a ulteriori accertamenti dopo aver chiesto il cambio a Palermo e dopo aver saltato la precedente partita con il Novara. Falzerano ha rimediato una botta al quadricipite che dovrebbe riassorbirsi in tempo, solo un affaticamento muscolare per Moreo. Garofalo sta compiendo progressi notevoli, ma sarebbe già un successo rivedere in campo il terzino sinistro a Foggia. Infine Davide Marsura, che ha accusato un fastidio alla spalla e gli esami hanno rilevato un edema che dovrà essere assorbito. Pippo Inzaghi ha 4-5 giorni di tempo per provare a riavere qualcuno degli acciaccati a disposizione, intanto Bruscagin e Stulac stanno accendendo i motori per rilevare Domizzi in difesa e Bentivoglio in mezzo al campo.

Mezza giornata siciliana in più per Leandro Rinaudo, ritornato dopo qualche tempo nella natìa Palermo. «Siamo riusciti a portare a casa un punto prezioso, pesante», ha sottolineato il responsabile dell’area tecnica del Venezia, «dando soprattutto un bel segnale dopo il passo falso contro il Novara. Non abbiamo concesso molto al Palermo, che ha avuto più possesso palla di noi, ma il Venezia non ha mai sofferto cercando anche di ripartire. Il Palermo accusava alcune defezioni prima della partita, noi le abbiamo avute in partita in corso». Venezia che deve fare i conti con tanti giocatori non al meglio. «Più entri nel vivo della stagione e più aumentano i rischi che qualche giocatore possa fermarsi per infortunio o che venga fermato per squalifica. Sono sicuro che, chi giocherà sabato contro la Pro Vercelli, si esprimerà al meglio, anche chi finora ha giocato meno».

Quattro giornate alla fine del girone d’andata, il Venezia ha conquistato due punti nelle ultime tre gare, ma si trova ancora a 3 lunghezze dal vertice della classifica. «Avevo avvertito che il Bari non avrebbe avuto vita facile a Chiavari contro l’Entella, così è stato. Avevo ritenuto un buon risultato
il pari in Liguria, la sconfitta del Bari di domenica conforta questa mia impressione. Più si va avanti e più si pensa che la classifica si sgrani, invece accade il contrario. Nessuno si stacca con 8 squadre racchiuse in tre punti in testa, e risultati a sorpresa ogni giornata».

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista