Quotidiani locali

Veleziana, “promosso” il doppio cancello

Premiazioni della classica d’altura giunta alla decima edizione. Anche Villani (Fiv) elogia la soluzione

VENEZIA . Per il terzo anno consecutivo è stato consegnato a Maxi Jena di Mitja Kosmina il trofeo Challenge Veleziana. A ritirare il premio, nel corso delle premiazioni, svoltesi nel centro sportivo dell’isola di San Giorgio, il tattico dell’imbarcazione, il campione chioggiotto Enrico Zennaro.

Le premiazioni dei primi tre classificati nelle 12 categorie sono stato l’ultimo atto della X Veleziana, la grande classica della vela d’altura dell’Alto Adriatico organizzata dalla Compagnia della Vela. Una regata che quest’anno ha visto ben 192 iscritti e 155 imbarcazioni classificate.

A fare gli onori di casa il vicepresidente della Compagnia della vela, Emilio Vianello. «C’era grande attesa per questa edizione della Veleziana e devo dire che l’esame è stato superato alla grande e con ottimi risultati come dicono i numeri», ha spiegato, «una regata che ormai è una tradizione consolidata e che ha raggiunto anche a livello organizzativo, grazie al lavoro negli ultimi anni del presidente uscente Ugo Campaner, standard davvero ottimi. La decisione di istituire due cancelli d’ingresso per consentire al maggior numero possibile di barche di avere una classifica ha giocato a favore dello spettacolo. Il grazie del circolo va a tutti i partecipanti, al Comitato di regata, ai volontari, perché tutto non sarebbe possibile senza il loro contributo».

Tra i presenti anche il consigliere nazionale della Fiv Adolfo Dodi Villani che per la prima volta ha ricoperto il ruolo di presidente del Comitato di Regata, alla Veleziana: «Complimenti a chi era in mare, alla pazienza avuta per il rinvio della partenza a causa della nebbia e per tutta il seguito della regata che per me ha un valore affettivo enorme. Il percorso di questa regata è quello che fin da ragazzino facevo anche io per “tornare” a casa, dal mare dentro la Laguna e quindi al circolo. Il passaggio al cancello di Sant’Andrea resta e resterà sempre il punto più delicato e difficile ma quest’anno le cose sono andate meglio grazie all’istituzione di un doppio cancello d’ingresso che è servito anche per il calcolo delle classifiche».

Il neo presidente della Compagnia della vela,
Pier Vettor Grimani assieme a Emilio Vianello hanno quindi proceduto alla consegna dei premi, preziosi vasi di vetro di Carlo Moretti. L’orologio Panerai da tavolo messo in palio da Salvadori Gioielli è stato vinto dal socio della Compagnia della Vela Claudio Beltrame. (l. b.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon