Quotidiani locali

Un panorama cambiato in pochi anni

Il Marcon in serie B, campionati da ristrutturare, cresce il calcio a cinque

MESTRE. C'era una volta il Venezia Casinò, la serie A con qualche partita giocata al “Penzo”, una visibilità a livello nazionale. Ora è differente il panorama del calcio femminile nella nostra provincia, dove comunque le società attive tra attività a 11 e calcio a 5 sono comunque nove. Il vertice della piramide è rappresentato dal Marcon guidato da Ulisse Miele, figura storica del settore. La formazione arancionera (i colori sociali derivano dal fatto che originariamente la squadra si chiamava Mestre) gioca nel campionato di serie B (girone B), dove staziona a centroclassifica, un piazzamento che se restasse tale a fine stagione condannerebbe il club a lasciare la sede cadetta. Il piano di riorganizzazione del settore femminile, infatti, prevede che restino in B solo le seconde e terze di ognuno dei quattro gironi, mentre le prime salgono in A. Le altre nel 2018/19 saranno impegnate in un campionato a livello interregionale, rimpinguato dalle migliori di C. E proprio in questa categoria troviamo altre due nostre squadre, ovvero il Gordige Cavarzere, primo in classifica insieme al Bassano e fino alla passata stagione in serie B, e il Net.Uno Venezia Lido, che occupa la sesta piazza.

Due formazioni anche in serie D, ovvero il Portogruaro, secondo a tre lunghezze dalla capolista Villorba, e il Venezia, quinto. Attenzione, però, a non confondere questa squadra omonima del patron Saramin, che fino a qualche anno fa giocava in A: questo Venezia, infatti, nasce da un cambio di denominazione dello Spinea, sodalizio che era già attivo da anni.

Passando al calcio a 5, la situazione tra divisione nazionale e regionale è anomala, visto che la prima gestisce due campionati, la A e la A/2 , mentre la seconda solo uno, la serie C, e non esiste la B. Dati alla mano, in A/2 le nostre due rappresentanti se la cavano bene, visto che Noalese e Real Fenice (partite interne a Trivignano) sono rispettivamente seconda e terza nel girone A alle spalle della Flaminia di Fano, in piena corsa per un
posto nei playoff promozione.In Serie C, gestita direttamente dal comitato regionale veneto, nel girone B troviamo il Bissuola, che ha come base operativa la palestra dell'Istituto “Zuccante” di Mestre, e le rosanero del Futsal Marco Polo, società di Marcon.

Maurizio Toso

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista