Quotidiani locali

Calvi Noale - Clodiense, guai a chi perde

Calcio Serie D. Confronto diretto in chiave salvezza oggi al campo di via dei Tigli. Granata in formazione d’emergenza

CHIOGGIA. La Clodiense affronta il derby contro la Calvi Noale con la spia dell’emergenza accesa già da parecchie settimane. Squadra decimata dagli infortuni e classifica che certo non ride. Dopo l’addio di Saani, che dopo la partita domenica scorsa ha salutato la squadra per problemi familiari e con Marijanovic ancora in box e Baido infortunato, la squadra granata si ritrova senza un vero centravanti di ruolo. Al centro dell’attacco oggi giocherà Farinazzo con Santoni ed il rientrante Cacurio sui lati del tridente. Marijanovic, fuori da più di due mesi, sta diventando un caso. In settimana l’attaccante ha avuto il permesso di tornare in Slovenia per tre giorni per potersi curare ed è rientrato in gruppo ieri, ma la società non è più disposta ad aspettare: se Marijanovic continuerà a rimanere indisponibile è probabile il taglio del giocatore. Contro la Calvi in campo probabilmente la stessa squadra che ha pareggiato con il Legnago con l’eccezione di Cacurio al posto di Saani. «In questo momento» commenta l’allenatore De Mozzi «contro la Calvi è uno scontro diretto per la salvezza poi magari speriamo che nel girone di ritorno per entrambe possa essere uno scontro per ben altre posizioni di classifica. Dobbiamo stringere i denti per altre due settimane dopo di che dovranno arrivare quei rinforzi che già abbiamo individuato e che dai quali attendiamo una risposta a breve. La Calvi partirà forte, dobbiamo stare attenti in quel fatidico primo quarto d’ora dove prendiamo sempre gol. Mi aspetto una gara di carattere e temperamento con grande personalità nel possesso palla. Stiamo migliorando nella gestione del gioco ma lo dobbiamo fare per più minuti rispetto alla mezzora di domenica. Come sempre cercheremo di portare
a casa il massimo».

Probabile formazione: Luppi, Mazzola, Dell’Andrea, Conti, Dondoni, Granziera, Abrefah, Delcarro, Cacurio, Farinazzo, Santoni. A disposizione: Tebaldi, Caso, Moretto, Scarpa, N. Bullo, Tacchetto, Hima, Tacco, Baido.

Daniele Zennaro

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik