Quotidiani locali

Mestre, con il Fano vietato distrarsi

Calcio Serie C. Oggi alle 14.30 arancioneri in campo contro l’ultima in classifica

MESTRE. È uno Zironelli che non sottovaluta l’impegno odierno (ore 14.30 al Mecchia di Portogruaro) contro il Fano. La partita è stata anticipata per la concomitanza con la festa di Sant’Andrea, patrono della città. Nonostante il Fano sia il fanalino di coda del girone per il mister arancionero sarà una partita da prendere con le molle. «Nel calcio non c’è nulla di scritto. Queste sono le gare più insidiose. Affrontiamo una squadra affamata di punti e che vuole risalire. Hanno cambiato allenatore e ora sono guidati da un tecnico di esperienza come Brevi e di recente hanno preso due giocatori come Fautario e l’uruguagio Sosa, provenienti dal Modena. Chi dice che sulla carta il risultato è già scritto dice una fesseria. Per loro anche solo un pari contro una squadra che naviga in zona playoff sarebbe un’iniezione di fiducia. Pretendo dai miei ragazzi una prestazione al livello di Pordenone, Padova, Renate e Vicenza. Se scendiamo in campo convinti che sarà una passeggiata è la volta che prendiamo 4 sberle».

Sul fronte infermeria acciaccati Sottovia e Pozzebon, mentre negli ultimi giorni Neto Pereira ha qualche linea di febbre, ma dovrebbe essere tra i convocati. A Fano il morale è alto dopo i due nuovi acquisti: Fautario ha sempre giocato in Serie C, con un paio di apparizioni in B, vestendo le maglie di Pro Sesto, Pistoiese, Frosinone e Como. Sosa ha giocato a Taranto, Gallipoli in serie B, per poi passare nella Serie A rumena. Poi due anni in B col Cittadella, una breve parentesi a Venezia, e poi Alessandria. «Si tratta di due giocatori che daranno una mano a un reparto spesso in difficoltà e penso giocheranno», ha detto Brevi, squalificato e sostituito da Strano. Il Mestre sta disputando un ottimo campionato, pratica uno dei più bei giochi della C e ha giocatori che possono fare la differenza. Dovremo fare a meno di Fabbri (rottura del crociato), di Schiavini (risentimento muscolare), e di Rolfini squalificato per due turni».

Probabili formazioni. MESTRE (3-4-1-2): Gagno; Boffelli, Perna, Politti; Lavagnoli, Rubbo, Boscolo, Fabbri; Sodinha; Spagnoli, Beccaro. A disp: Favaro, Ayoub, Zanetti, Kirwan, Stefanelli, Casarotto, Neto Pereira, Bonaldi, Gritti, Bussi, Sottovia, Zecchin. All. Zironelli. FANO (3-5-2): Miori; Sosa, Ferrani,
Gattari; Lanini, Eklu, Capellupo, Lazzari, Fautario; Germinale, Fioretti. A disp: Thiam, Soprano, Filippini, Melandri, Camilloni, Maddaloni, Favo, Varano, Torelli, Masetti, Costantino. All: Strano (Brevi squalificato). ARBITRO: Raciti di Acireale.

Gian Nicola Pittalis

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista