Quotidiani locali

Mestre, non si può fallire ma a Vicenza sarà dura

Calcio Serie C. Zironelli sente aria di casa: «Sono stufo dei complimenti» Pozzebon è influenzato, da valutare Gritti, Sottovia e Zecchin, in porta c’è Gagno

MESTRE. Match tra venete al Menti (ore 14. 30) con gli arancioneri intenzionati a portare a casa un risultato a tutti i costi. In casa Mestre quasi tutti a disposizione del mister thiesino che certamente vorrà fare bella figura davanti al suo ex pubblico. «Nessuno ci ha mai messo sotto o preso a pallonate e i ragazzi ne stanno prendendo consapevolezza. Per me sarà un ritorno a casa ma mi interessano i punti. I complimenti fanno sempre piacere ma non fanno classifica. Adesso è il momento di tornare a intraprendere la serie positiva interrotta con il Padova. Voglio dai miei una prova da leoni. Purtroppo potrò valutare solo oggi le condizioni di Zecchin, Sottovia e Gritti che penso comunque scenderà in campo, ma dovrò fare a meno di Pozzebon che è influenzato. Vincere sarebbe anche il modo più bello di concludere il tour de force degli ultimi 10 giorni contro le prime in classifica».

Partita cruciale per il Vicenza contro gli arancioneri anche per mister Angelo Colombo, sotto osservazione dopo Santarcangelo e dopo l’entrata definitiva di Boreas. È un Vicenza che si presenta alla sfida dopo il suggello dell’entrata della nuova impresa alla guida societaria. La partita sarà quindi un banco di prova importante anche per le future decisioni del nuovo management. Colombo contro la formazione arancione non potrà contare su Malomo e su Tassi che deve scontare le due giornate di stop. Assente anche Beruatto per l’impegno con l’Under 20.

«Sarà una partita dura ma per noi fondamentale», commenta il tecnico biancorosso, «e sarà indispensabile fare punti contro una squadra che non si arrende mai e gioca un ottimo calcio. Sarò ben lieto di salutare Zironelli che, da calciatore, torna al Menti da allenatore ma sono certo non avrà nessuna emozione. Il Mestre meriterebbe una classifica diversa. Hanno affrontato le prime in classifica e se avessero pareggiato ogni match non ci sarebbe stato nulla da dire. Per noi sarà una gara molto impegnativa».

Probabili formazioni.

Vicenza (3-5-2): Valentini; Bianchi, Milesi, Magri; Di Molfetta, Bangu, Alimi, Romizi, Giraudo; Comi, Ferrari. A disp: Fortunato, Costa, Viola, Turi, Salifu, Ferchichi, De Giorgio, Giusti, Giacomelli, Lanini. Allenatore: Colombo.

Mestre (3-4-3): Gagno; Gritti, Perna, Politti; Fabbri, Casarotto,
Boscolo, Lavagnoli; Sottovia, Neto, Beccaro. A disposizione: Ayoub, Favaro, Zanetti, Kirwan, Boffelli, Spagnoli, Stefanelli, Rubbo, Sodinha, Bonaldi, Bussi, Pozzebon, Zecchin. Allenatore: Zironelli.

Arbitro: Pashuku di Albano Laziale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista