Quotidiani locali

Mestre, che impresa sbancato (2-0) il “Menti”

Gli arancioneri riprendono la corsa facendo saltare la panchina del Vicenza. Apre le marcature Beccaro, le chiude Neto dopo una galloppata di venti metri  

VICENZA. La marcia arancionera non poteva riprendere in modo migliore. Vittoria nel derby azzerando un Vicenza in una crisi che costa la panchina all’allenatore, con un 2-0 che non fa una piega e almeno 6/7 palle gol non sfruttate. Il Mestre parte subito in quarta e già al 3’Spagnoli impegna, ben imbeccato da Sodinha, Valentini che respinge di pugno.

Al 19’il Mestre passa anche in vantaggio con un tiro di Beccaro respinto male da Valentini che Rubbo ribatte in porta ma per l’arbitro è carica al portiere. 

Al 19' della ripresa lancio perfetto di Sodinha per Beccaro che controlla

e in diagonale batte Valentini sul secondo palo. È l’1 a 0.

 Al 39’Neto fa vedere tutta la sua classe. Recupera palla, si fa venti metri e batte Valentini in diagonale complice anche un’incertezza del portiere..

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista