Quotidiani locali

Venezia al completo, Entella avvisata

Calcio serie B. Pinato verso il recupero, rientra Audero , Inzaghi cerca punti pesanti in Liguria, ampia scelta di attaccanti

MESTRE . Da una squadra in crisi, il Perugia, a una che prova a risalire, la Virtus Entella. Il Venezia tasta il polso all’undici di Alfredo Aglietti, richiamato al capezzale biancoceleste dieci giorni fa e al debutto casalingo dopo il pareggio (0-0) strappato ad Avellino. La solidità del Venezia al cospetto di una squadra che non vince da sei partite, che ha cambiato allenatore e che prova a dare una scossa positiva alla sua stagione, iniziata con il traumatico 1-5 casalingo contro il Perugia. Squadra, la Virtus Entella, che spesso in questa stagione si è trovato a dover rincorrere gli avversari e tante volte ha recuperato anche un doppio svantaggio. In trasferta, fatta eccezione per Cesena, il Venezia è sempre andato a segno, perdendo solo a Cittadella, derby capitato in mezzo alle sfide con Empoli e Frosinone.

Marco Pinato è partito regolarmente ieri mattina per Chiavari, dove Inzaghi ha valutato nella rifiltura effettuata al pomeriggio sul sintetico del Comunale il recupero dalla botta al polpaccio. «Se Pinato sta bene, giocherà» ha precisato il tecnico «anche perché sta attraversando un ottimo periodo. In caso contrario so di poter contare su Suciu, Signori e Soligo». Non dovesse dare sicurezza a Inzaghi, il sostituto di Pinato sarà Suciu. In porta ritorna Audero, rientrato dopo gli impegni con l’Under 21 contro Pescara e Russia, mentre Bentivoglio ritrova l’arbitro Illuzzi che lo espulso a settembre contro lo Spezia per due ammonizioni in altrettanti minuti. Infine in attacco l’ex Moreo dovrebbe avere ancora Marsura come compagno in avvio di match.

Quanto ai liguri, tre punti nelle ultime sei partite, l’esonero di Gianpaolo Castorina all’indomani del pari casalingo in rimonta (2-2) con il Cesena, una vittoria che manca alla Virtus Entella dall’8 ottobre quando De Luca, Brivio e La Mantia stesero (3-0) il Brescia. Aglietti ritrova tra i convocati il bomber Davide Luppi, assente con Palermo, Cesena e Avellino, non ha a disposizione il difensore Ceccarelli, sostituito da Benedetti al fianco di Pellizzer, out anche il centrocampista Palermo, alle prese con una caviglia in disordine, e l’attaccante di scuola Torino Aramu. Nizzetto si sistemerà alle spalle di De Luca (3 reti) e La Mantia (3) con Luppi (3) e Diaw (2) pronti a subentrare.

Il Venezia ritorna in Liguria a distanza di quattro anni, l’unico precedente a Chiavari (15 settembre
2013) finì 1-2 con reti di Di Tacchio (9’) e Maracchi (24’) nel primo tempo, e Simone Guerra match-winner (23’) nella ripresa. Oltre a lui, in quella Virtus c’erano anche Moreo e Magnaghi, unico superstite arancioneroverde è Cernuto, allora in panchina.

Michele Contessa

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista