Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Litorale Nord in crisi Coach Teso: «Reagire subito»

CA’ SAVIO. Nella sua lunga carriera da allenatore, solo una volta Giovanni Teso non aveva fatto punti nelle prime giornate di campionato. Sulla panchina del Petrarca Padova nel 2001-2002, cinque...

CA’ SAVIO. Nella sua lunga carriera da allenatore, solo una volta Giovanni Teso non aveva fatto punti nelle prime giornate di campionato. Sulla panchina del Petrarca Padova nel 2001-2002, cinque sconfitte consecutive e la promozione in B1 persa nella finalissima playoff contro Forlì. La sconfitta del Litorale Nord (C Silver) a Resana, la sesta in altrettante gare di campionato, è un record negativo. Zero punti in classifica e un altro zero, quel 0/17 da tre, cosa più unica che rara nella pallacanestro di oggi che ha condizionato l’esito finale dell’ultimo incontro di campionato. «Il basket è fatto di percentuali, altrimenti non sarebbe pallacanestro ma un altro sport. Questo 0/17 ci è costato caro, abbiamo dilapidato i punti di vantaggio e subìto l’ennesima rimonta» spiega il coach di Eraclea Giovanni Teso «potremmo essere tranquillamente a 8 punti in classifica. Quattro ne abbiamo buttati via contro Albignasego e Mirano ai supplementari due l’altra sera e se avessimo vinto a Murano nessuno avrebbe detto niente. Siamo stati l’unica squadra finora a mettere in difficoltà Murano». In ogni caso, Litorale Nord in fondo alla classifica della C Silver. «Fino a quando le cose vanno bene in partita e riusciamo a portare avanti il piano gara siamo in grado di rimanere concentrati. Alla prima difficoltà ci disuniamo e non siamo più capaci di reagire. C’è inesperienza. Confido nel recupero di Niccolò Toffolo, un giocatore che può darci quella tranquillità di cui abbiamo bisogno».

Thomas Maschietto