Quotidiani locali

ciclismo su pista 

Il miranese Lamon centra la prima prova di Coppa del Mondo

PRUSZKOW (POLONIA). Quartetto d’oro nella prima prova di Coppa del Mondo di ciclismo su pista che si è svolta nel velodromo di Pruszkow, in Polonia. La formazione azzurra dell’inseguimento a squadre,...

PRUSZKOW (POLONIA). Quartetto d’oro nella prima prova di Coppa del Mondo di ciclismo su pista che si è svolta nel velodromo di Pruszkow, in Polonia. La formazione azzurra dell’inseguimento a squadre, composta da Francesco Lamon, 23 anni di Mirano, assieme a Liam Bertazzo, Simone Consonni e Filippo Ganna, ha battuto ieri in finale la formazione tedesca, ottenendo una prestigiosa vittoria. Che il team azzurro fosse in forma era risaputo ed è stato confermato da un crescendo di risultati che nell’ultimo mese ha fatto conquistare a Lamon e compagni prima la medaglia d’argento ai campionati europei categoria élite, poi la vittoria di ieri in Coppa del Mondo che ha concluso un fine settimana perfetto.

Il team azzurro aveva realizzato il miglior tempo nelle qualificazioni con 3’58”784 sulla distanza dei 4 km. Nel primo turno Lamon e compagni hanno avuto la meglio sulla Danimarca, fermando il cronometro a 3’57’’989, con ben due secondi di vantaggio sugli avversari. Si è quindi andati alla finale contro la Germania. La gara è stata combattuta sul filo dei centesimi di secondo, anche se gli azzurri sono stati in vantaggio fin dal primo km percorso in 1’04’’541 contro l’1’04’’651
dei tedeschi. La progressione del quartetto italiano è stata prodigiosa. Nell’ultimo km è riuscito a distanziare gli avversari di oltre un secondo, vincendo con il tempo di 3’56’’433 alla media oraria di 60,905 km. Al terzo posto la Russia che ha battuto la Svizzera. (g.pir.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista