Quotidiani locali

Clodiense, con l’Abano niente scherzi

Serie D. Il successo manca dal primo turno. De Mozzi: «Serve la gara della vita»

CHIOGGIA. Dopo i sei ceffoni rimediati a Belluno, la Clodiense è pronta a voltare pagina e l’arrivo al “Ballarin” (ore 14.30) dell’Abano, ultimo in classifica, rappresenta l’occasione migliore per riassaporare il gusto di una vittoria che manca ormai dalla prima di campionato. Tre punti per tornare a respirare a pieni polmoni, tre punti soprattutto per dare una iniezione a quel morale attualmente sotto i tacchi. Ne è più che consapevole il tecnico granata, Max De Mozzi, il grande ex di questa sfida visto che, qualche stagione, aveva riportato i neroverdi in Serie D dopo parecchi anni di assenza e centrato i playoff l’anno successivo. «Oggi dobbiamo vincere», esordisce l’allenatore lagunare, «in qualsiasi modo ma dobbiamo vincere e pazienza magari se riusciremo a farlo senza essere spettacolari, ma importante è vincere per poi provare a rimanere agganciati al treno di centroclassifica. E comunque a dicembre dovremo intervenire sul mercato se non vogliamo che questo campionato diventi un calvario».

Ma dopo i sei gol di Belluno non sarà facile motivare la squadra. «Una partita così», continua De Mozzi, «può capitare. I sei gol sono stati frutto soprattutto di errori individuali, gravi ma di singoli giocatori. Con l’Abano serve la partita della vita».

Contro l’Abano De Mozzi recupera lo squalificato Caso, mentre è probabile l’esordio da titolare del giovane chioggiotto Bullo per dare anche spazio in porta a Tebaldi. In mezzo al campo dipenderà molto dalle condizioni di Abrefah, mentre Volpato ripartirà dalla panchina.

Le probabili formazioni.

Clodiense: Tebaldi, Mazzola, Caso, Granziera, Moretto, Abrefah, Hima, Delcarro, Farinazzo, Bullo, Baido. A disposizione: Luppi, Volpato, Tacchetto, Conti, Gori, Marijanovic, Dell’Andrea, Cacurio, Saani. Allenatore: De Mozzi.

Abano: Castaldo, Lacerti, Dabalà, Gargini,
Manuel Cecconello, Di Bari, Rampin, Carteri, Mattia Cecconello, Faggin, Franceschini. A disposizione: Bettin, Tescaro, Boreggio, Gashi, Zanon, Ceccarello, Rubin, Favero, Turrini. Allenatore: Gabrieli.

Arbitro: Calzavara di Varese.

Daniele Zennaro

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista