Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Calvi, dura trasferta contro l’Arzignano

NOALE. Undicesima di campionato in serie D e la Calvi Noale ha una trasferta insidiosa. Alle 14.30 allo stadio Dal Molin di Arzignano sfida la seconda in classifica del girone C, l’Union...

NOALE. Undicesima di campionato in serie D e la Calvi Noale ha una trasferta insidiosa. Alle 14.30 allo stadio Dal Molin di Arzignano sfida la seconda in classifica del girone C, l’Union Arzignanochiampo che, con 20 punti, ha solo due lunghezze di distacco dalla capolista Virtus Vecomp Verona. Un avversario insidioso per l’undici di Socin, in crisi dopo il pesante ko di mercoledì e fermo a quota 12. «La parola d’ordine è grinta», precisa il laterale Marco Taddia, «quella che ci è mancata contro il Campodarsego, ma anche con Mantova e Delta. Dobbiamo entrare in partita subito, senza permettere agli avversari di scappare via».

Anche perché riprendere una squadra come l’Arzignano con una rosa simile non sarebbe impresa da poco. «Loro sono molto attrezzati, soprattutto nel reparto offensivo. Ma non c’è nessuna squadra del girone che non abbia migliorato la propria attitudine avanzata. Adesso noi dobbiamo dare una risposta alla pessima prestazione di mercoledì». Dall’infermeria della Calvi buone notizie con il recupero dall’infortunio di Bandiera. Da segnalare anche i due ex Arzignano in forza ora alla Calvi Tonani e Bernasconi.

Le probabili formazioni.

Arzignanochiampo: Dani, Toso, Scandalori, Bigolin, Maldonado, Kostadinovic, Raimondi, Ferretti, Ilari, Fracaro, Odogwu. A disp.: Colesso, Romio, Turea, Hoxha, Forte, Bordi, Santuari, De Anna, Veratti. All.: Italiano.

Calvi Noale: Fortin, Colli, Taddia, Griggio, Toso, Rigon, Zender, Bandiera, Conti, Baldrocco, Casagrande. A disposizione: Bordignon, Secco, Vianello, Inchico, Bernasconi, Montemezzo, Tonani, Cuzzi. Allenatore: Soncin.

Arbitro: Sanzo di Agrigento.

Alessandro Torre