Quotidiani locali

Vai alla pagina su Venezia Calcio
Calcio Serie B, Venezia a Brescia senza Gianni Fabiano

Venezia Calcio

Calcio Serie B, Venezia a Brescia senza Gianni Fabiano

Distorsione alla caviglia per il trequartista. Inzaghi: «È davvero sfortunato, provino ok anche da mezzala»

MESTRE . Tante battaglie da avversario in campo, la prima dalla panchina: Pippo Inzaghi ritorna a Brescia, squadra che arriva ad affrontare il Venezia sulle ali dell’entusiasmo per aver superato prima il Bari e poi il Pescara. «Il Brescia sta attraversando un ottimo momento» premette Filippo Inzaghi, «ha tratto giovamento dal cambio di allenatore perché battere il Bari e passare a Pescara sono due imprese importanti. Affrontiamo una squadra in salute, come del resto il Venezia, ha giocatori bravi, ma ogni sabato abbiamo un esame che ci deve confermare la nostra crescita. Arriviamo da una bellissima partita con il Frosinone, ci sono tutti gli ingredienti per fare bene».

Airone. Da attaccante ad attaccante. «Caracciolo è un lusso per la Serie B, un centravanti di categoria superiore» osservato il tecnico «ha trovato a Brescia il suo habitat naturale per esprimersi al meglio. Sta giocando bene, è in condizione, non solo come finalizzatore, ma anche come uomo assist per i compagni. Credo che Caracciolo e Gastaldello siano l’anima del Brescia. Sarà un altro bel test per la difesa del Venezia». Difesa che ha già fermato Caputo e Daniel Ciofani, sempre nel segno della “C”.

Fabiano. La distorsione alla caviglia sinistra, rimediata in allenamento, terrà fuori per un po’ Gianni Fabiano. «Stava bene, e negli ultimi tempo lo avevo provato anche come mezzala» prosegue Inzaghi, «ruolo in cui poteva disimpegnarsi bene, come contro il Frosinone quando è subentrato. Mi dispiace molto, Gianni non è molto fortunato, anche l’anno scorso è stato costretto a fermarsi per un doppio infortunio». Nella passata stagione Fabiano prima si è infortunato al ginocchio a Mantova scontrandosi contro il portiere avversario, poi, al momento del rientro, rimediò la frattura composta del perone in allenamento.

Mompiano. «Campo difficile, anche quando ci sono stato con Juve e Milan era dura» ricorda Inzaghi, «figurarsi adesso che hanno spostato la curva a ridosso della porta. Di Brescia ricordo soprattutto il periodo in cui giocava Robi Baggio, che a Brescia fu un grande protagonista».

Audero. Puntuale ieri la convocazione di Audero per l’amichevole che l’Under 21 di

Di Biagio disputerà martedì 14 a Frosinone, contro la Russia.

Tifosi. Il Venezia sarà seguito a Brescia almeno da un centinaio di tifosi che raggiungeranno lo stadio Rigamonti sia con mezzi propri, sia in pullman, mentre la curva sud arriverà in treno.
 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista