Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

«Empoli-mitraglia? Possiamo farcela» La ricetta di Sinisa

Venezia, Andelkovic conosce gli avversari dai tempi in cui militava nel Palermo: «Dobbiamo restare concentrati»

VENEZIA. Attenti a quei due, ma non solo, con il Venezia pronto a rifugiarsi nel bunker del Penzo. L’Empoli ha costruito il primato sui gol di Francesco Caputo, capocannoniere della B con 8 reti e le doppiette contro Bari, Palermo e Foggia, e di Alfredo Donnarumma, andato 5 volte a bersaglio, l'ultima lunedì sera a Chiavari contro l'Entella. Tredici dei 20 gol, miglior attacco della Serie B, sono stati finora messi a segno dalla coppia di bomber e la squadra di Vivarini in 5 gare su 9 ha segnato tre reti. Una macchina dal gol alla quale il Venezia proverà a opporre la solidità difensiva dimostrata al Penzo, dove Modolo e compagni hanno incassato solo un gol (Di Cesare del Parma) in 4 partite. Bisognerà evitare quei passaggi a “vuoto” accusati sia a Terni che ad Ascoli: Pippo Inzaghi ha recuperato Maurizio Domizzi, assente sabato nella Marche, che ritornerà a formare la diga difensiva con Marco Modolo e lo sloveno Sinisa Andelkovic. «L’Empoli gioca un bel calcio», spiega il centrale arrivato in estate dal Palermo, avversario dell’Empoli in A lo scorso anno, «tanto che è in testa alla classifica, ma il Venezia ha le qualità per fermare la capolista. E’ la prima di tre gare ravvicinate molto impegnative, visto che dopo l’Empoli faremo visita al Cittadella e poi arriverà il Frosinone». C’è la possibilità, in caso di vittoria, di agganciare a quota 17 l’Empoli. «Io la classifica adesso non la guardo, è troppo presto. Penso ad arrivare il prima possibile alla quota salvezza, poi si vedrà». Andelkovic ha alle spalle 185 presenze in Italia tra Palermo (124), Modena (33), Ascoli (23) e Venezia (8), dove ha saltato solo l’apertura contro la Salernitana. Venezia che contro l’Empoli non potrà concedersi le disattenzioni. «E’ abbastanza strano per noi incassare 3 reti in un tempo solo», ammette Sinisa, «ma nell’arco di una stagione possono capitare partite di questo tipo. Non possiamo permetterci cali di concentrazione». Prosegue la prevendita per la partita di domani pomeriggio, i biglietti sono saliti a 520. Pippo Inzaghi ha finalmente tutti i giocatori, Vivarini potrà nuovamente utilizzare Krunic.

Michele Contessa