Quotidiani locali

basket serie a femminile 

Umana, tre test in pochi giorni Contro le americane out Kacerik

MESTRE . L’Umana ha chiuso la settimana di ritiro in quota a Caprile e si appresta a disputare tre test nel corso della settimana: stasera e domani a Schio contro Stanford University e San Martino di...

MESTRE . L’Umana ha chiuso la settimana di ritiro in quota a Caprile e si appresta a disputare tre test nel corso della settimana: stasera e domani a Schio contro Stanford University e San Martino di Lupari, sabato al Taliercio contro la Famila. Il quintetto statunitense disputerà una amichevole al PalaStefani di Marghera giovedì 14 Vigarano.

Sono tre test nei quali Andrea Liberalotto difficilmente avrà Martina Kacerik, costretta a fermarsi per un infortunio al ginocchio. «Ha rimediato una distorsione, non sembra nulla di grave, ma credo che almeno per questa settimana dovrà stare a riposo», conferma il coach. Importante invece il ritorno di Ashley Walker, salita a Caprile con Caterina Dotto negli ultimi giorni di ritiro. «Sta bene, l’ho trovata in buone condizioni, anche perché non si è mai fermata. Adesso dovrà mettersi in linea con le compagne di squadra».

Il tecnico fa un bilancio positivo del periodo di preparazione in montagna. «Sono stati giorni molto utili, non solo per il lavoro svolto in palestra» spiega Andrea Liberalotto, «le ragazze hanno potuto stare insieme anche al di fuori del campo. È stata una novità molto positiva, il tempo ci ha agevolato, temperatura accettabile, pioggia che ci ha risparmiato. Siamo riusciti a svolgere tutto il programma atletico previsto
prima di partire».

Resta da dire che Riquna Williams è ancora negli Stati Uniti e sta aspettando di conoscere l’avversaria, tra Phoenix Mercury e Connecticut Suns, delle Los Angeles Sparks nella semifinale (al meglio delle cinque partite) dei playoff Wnba. (m.c.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista