Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Bovolenta-Masocco, la coppia si ricompone con lo Sme Caorle

CAORLE. Di nuovo insieme, stavolta con la maglia dello Sme Caorle, affrontato e battuto nella serie finale playoff di C Gold che regalò a San Vendemiano la promozione in B. Daniele Masocco, guardia...

CAORLE. Di nuovo insieme, stavolta con la maglia dello Sme Caorle, affrontato e battuto nella serie finale playoff di C Gold che regalò a San Vendemiano la promozione in B. Daniele Masocco, guardia classe’93 di Villorba, ha raggiunto il suo grande amico Luca Bovolenta in riva all’Adriatico a Caorle. Era il 5 giugno dell’anno scorso quando Masocco e Bovolenta contribuirono al successo della Rucker Sanve in gara 3 della finale contro Caorle. Finì con i due a festeggiare insieme ai compagni di ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAORLE. Di nuovo insieme, stavolta con la maglia dello Sme Caorle, affrontato e battuto nella serie finale playoff di C Gold che regalò a San Vendemiano la promozione in B. Daniele Masocco, guardia classe’93 di Villorba, ha raggiunto il suo grande amico Luca Bovolenta in riva all’Adriatico a Caorle. Era il 5 giugno dell’anno scorso quando Masocco e Bovolenta contribuirono al successo della Rucker Sanve in gara 3 della finale contro Caorle. Finì con i due a festeggiare insieme ai compagni di squadra fino all’alba, anche perché era il compleanno di Bovolenta.

«Quella sera Masocco segnò 20 punti e ci portò in B e non ha certo bisogno di presentazioni da parte mia» dice Luca Bovolenta alla sua seconda stagione da play maker titolare allo Sme Caorle, «però se Daniele è venuto a giocare a Caorle è un po’merito mio… Mi ha chiesto com’era l’ambiente e gli ho risposto semplicemente che qui è bellissimo».

Per entrambi lo scorso luglio sono suonate le sirene del Bc Mestre dove c’era il loro ex allenatore di San Vendemiano Fabio Volpato ad aspettarli a braccia aperte. «Ho scelto Caorle perché volevo un cambiamento totale dopo tre anni» spiega Daniele Masocco, «come si dice in questi casi per me era finito un ciclo, anche se mi sono trovato benissimo. Qui siamo quasi tutti dalla provincia di Treviso. Con Luca, Nardin ed Alberto Bianchini faremo una macchinata per andare agli allenamenti. Ci divertiremo, ne sono sicuro».

Ma che idee ha in testa il Caorle per la prossima C Gold? «La squadra è buona” dicono i due giocatori dello Sme «se riusciremo a creare un sistema di gioco, il gruppo diventerà anche squadra sul parquet pronta ad affrontare Oderzo, San Vendemiano e Mestre». Il raduno è venerdì 25 agli ordini di coach Ostan.

Thomas Maschietto