Quotidiani locali

La B non basta... Tacopina sale sul ring 

Calcio. Il presidente del Venezia, appassionato di pugilato, si allena a Mestre nel (poco) tempo libero. Chi finirà ko?

MESTRE . Joe Tacopina non finisce mai di stupire. Che fosse un grandissimo appassionato di pallacanestro, baseball, hockey su ghiaccio e ovviamente calcio era cosa risaputa da tempo. Ma che il presidente del Venezia amasse e, soprattutto, praticasse anche la boxe nel tempo libero, in tanti lo stanno scoprendo in queste ultime ore. Loris Baldan, barbiere mestrino e soprattutto tecnico nazionale di pugilato, l’altro ieri ha infatti potuto allenare sul ring il presidente Tacopina. Indossati i guantoni e l’abbigliamento adeguato, il numero uno del Venezia si è divertito non poco al Kami Centre Amici della Boxe. Ma tutta questa storia è nata quasi per caso, come conferma lo stesso Baldan. «Ero nel mio negozio di barbiere in via Piave, e ho visto passare il presidente. Sono un grande tifoso del Venezia, così l’ho chiamato e lui si è subito fermato a parlare con me. È stato davvero simpatico ma, quando è entrato in negozio per farsi un selfie con noi, ha scoperto le pareti tappezzate di immagini della boxe. Ha iniziato a chiedere informazioni e mi ha raccontato che gli piace molto, e che a New York saltuariamente si allena sul ring». Da lì al nuovo incontro al Kami Centre il passo è stato brevissimo. Tacopina e Baldan si sono messi d’accordo per ritrovarsi venerdì pomeriggio, ma stavolta non in abiti eleganti o da lavoro, bensì vestiti di tutto punto per un allenamento come si conviene. E il presidente del Venezia ha indossato anche un caschetto nero. «Si vede che Joe Tacopina è un grande appassionato di boxe» prosegue Loris Baldan, «anche se ovviamente ha bisogno di qualche impostazione aggiuntiva, non facendo questa attività tutti i giorni o da professionista. Però, tendenzialmente, picchierebbe anche davvero duro. Ha un pugno davvero tosto. Questa esperienza gli è piaciuta molto, ha voluto anche che gli spedissimo le fotografie e i video che abbiamo registrato durante l’allenamento, e mi ha chiesto di poterci rivedere sul ring le prossime volte che verrà a Mestre. E noi saremo felicissimi di accoglierlo ancora nei nostri spazi, è davvero una bella persona e con grande disponibilità».

Ieri Tacopina
è rientrato negli Stati Uniti, ma presto tornerà in città per seguire da vicino il mercato e altri aspetti del suo Venezia. E dopo aver messo ko gli avversari di Serie D e Lega Pro, sta pensando di riservare lo stesso trattamento anche a quelli della B.

Simone Bianchi

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista