Quotidiani locali

intervallo sul parquet 

Nessun canestro da metà campo Il telefonino resta senza padrone

MESTRE. Chi segna da centrocampo si porta a casa un telefonino di ultima generazione. Il giochino all’intervallo che coinvolge i tifosi questa volta ha lasciato a bocca asciutta i cinque estratti a...

MESTRE. Chi segna da centrocampo si porta a casa un telefonino di ultima generazione. Il giochino all’intervallo che coinvolge i tifosi questa volta ha lasciato a bocca asciutta i cinque estratti a sorte per tentare “il tiro del sabato sera” . Pier Giorgio Sorato di Mirano, il mestrino Francesco Di Padua che a basket ci gioca e fa il playmaker, Mattia Cassarà di Belluno che studia cinese a Ca’ Foscari, Paolo Piccoli di Sedico e Andrea Grollo di Martellago l’anello l’hanno solo sfiorato nei loro due tentativi a disposizione. Il buono di venti euro da usare all’Asus Gold Store di Mestre è il premio che hanno vinto il bellunese Mattia Cassarà ed Andrea Grollo per essere andati più vicini alla marcatura, colpendo il ferro.
Resta
comunque la soddisfazione di aver calcato il parquet dei protagonisti della serie A1 e la foto ricordo da appendere in camera con la mascotte Leo Rey e l’hostess Giulia Callegaro di Mestre. E aver visto dal vivo la loro Reyer in gara-5 della semifinale play off contro Avellino. (th.m.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro