Quotidiani locali

c gold

Sme Caorle passeggia con il Padova

Markovic quasi da record con 24 punti. Dalovic lo segue con 18

ANNONE VENETO. Due a zero palla al centro. Lo Sme Caorle vince anche la gara di ritorno contro il Guerriero padovano e in prospettiva play off sono due punti che valgono doppio. La casa nuova provvisoria del Caorle in attesa che sia pronto il Pala Mare porta bene al quintetto di Ferraboschi dopo l’esordio forzato e vincente contro lo Jesolo. Non ci sono Bovolenta (frattura del setto nasale) e Moruzzi (problemi alla schiena), i litoranei affidano 16’ di qualità distribuiti equamente tra il talento da play maker di Sergio Corbetta e quello di Simone Trevisan un tre di Chions, entrambi under 18. Quattro su quattro dalla lunetta di Markovic e una tripla di “Boma” Zorzi firmano il 7-0 in avvio per lo Sme dopo 2’24” di gioco. Lotta tra titani sotto canestro tra “brillantina” Cresnar e il codino ospite Domingo Sese che segna quattro punti di fila per il – 1 (8-9) a 4’19” dalla prima sirena. Padroni di casa sopra di 7 al 10’, pari e patta al lungo intervallo (32-32) con rimonta del Guerriero con un break di 9-1 negli ultimi 4’53” del primo tempo. Rimonta completata con il vantaggio dell’ex Mestre Bozhenski ad inizio ripresa (34-32), Dalovic pareggia dalla lunetta (34-34), Markovic ne fa sette di fila (41-34)

e trascina insieme ai liberi di Dalovic trascina lo Sme a + 11 (46-35) a 2’49” dal 30’. Gli ospiti ricuciono fino a – 5 (50-55), dopo 2’38” dell’ultima frazione, Cresnar e Dalovic allungano l’elastico di nuovo che Zorzi dilata fino al + 12 (66-54) con una tripla solo retina. (th.ma.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori