Quotidiani locali

due squadre reduci da una sconfitta in casa

Calvi e Tamai in cerca del riscatto

Soncin: «Dobbiamo ritrovare concretezza sotto porta»

NOALE. Seconda opportunità casalinga per la Calvi Noale che oggi alle 14.30 attende il Tamai in via dei Tigli, dove la scorsa settimana ha perso l’imbattibilità ad opera della Liventina. Una settimana di lavoro intenso per dimenticare il ko interno e riprendere la corsa verso la salvezza. «Contro il Tamai vedo una sfida difficile, che potrebbe essere condizionata anche dal maltempo» esordisce Giovanni Soncin, «rivedendo la partita contro la Liventina sono venuti fuori i problemi di queste ultime settimane. Creiamo molte occasioni da rete ma non sappiamo concretizzarle. Forse abbiamo pagato anche troppo le tre sfide in una settimana. Statisticamente parlando nelle ultime due volte che abbiamo giocato di mercoledì abbiamo ottenuto nel trittico di partite due sconfitte e una vittoria. La prima volta abbiamo perso contro Verona, vinto con il Dro e perso contro Venezia. Nell’ultima occasione vinto contro la Luparense, perso a Campodarsego e perso contro la Liventina. Nel primo caso abbiamo giocato contro le prime della classe, ma questi sono i numeri. Contro il Tamai, che schiera una difesa molto fisica, dovremo cercare di cogliere ogni occasione che ci viene lasciata, senza timore di affondare i colpi. Ma dovremo anche fare attenzione alle loro ripartenze. Possiede infatti un tridente d’attacco che non deve essere sottovalutato con Sellan molto forte fisicamente, Diaw che nell’uno contro uno può dire la sua e con Paladin molto tecnico». A poche giornate dal termine del girone di andata si può anche fare qualche bilancio. «Aspettiamo di aver incrociato tutte le avversarie e poi ne riparleremo. Anche perché adesso stiamo vedendo come le squadre abbiano cambiato atteggiamento. Molto più attente a non subire perché i punti pesano molto». Dalla spogliatoio di Noale ancora notizie negative per Rumor, mentre è scontata l’assenza per squalifica di Longato.

Probabili formazioni.

Calvi Noale: Fortin, Taddia, Caraceni, Griggio, Coletto, Livotto, Rizzato, Bandiera, Viola, Siega, Meite. Allenatore: Soncin.

Tamai: Peresson, Bozzetto, Bignucolo, Danieli, Kryeziu, Faloppa, Concas, Petris, Sellan, Paladin, Diaw. Allenatore: Luca Saccon.

Alessandro Torre

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon