Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Oggi ultimo turno Rischia il Dolo

MESTRE. Si chiude oggi (ore 17.30) la regular season di Eccellenza con l'anticipo della quindicesima giornata di ritorno. Già promossa in serie D la Calvi Noale, dominatrice del girone B, i...

MESTRE. Si chiude oggi (ore 17.30) la regular season di Eccellenza con l'anticipo della quindicesima giornata di ritorno. Già promossa in serie D la Calvi Noale, dominatrice del girone B, i riflettori sono puntati sul Dolo, terzultimo nel girone A con 21 punti. I biancogranata ospitano la Sambonifacese, ultima in graduatoria e già retrocessa e rischiano molto: una vittoria contro i rossoblù, infatti, potrebbe non bastare a evitare di scendere direttamente in Promozione senza passare per i playoff, visto che i punti di distacco dal Santa Lucia Golosine, quartultimo, sono attualmente 8, quanto basta con il nuovo regolamento per garantire ai veronesi, in campo a Vigasio, la salvezza immediata. Arbitrerà l'incontro Munerati di Rovigo.

Nel girone B la Calvi Noale, già in serie D da due giornate, chiude sul campo del Nervesa, seconda in classifica e unica squadra che in questa stagione ha provato a contrastare i biancoblù (arbitro Berti di Pavia). Per l'undici di Noale poco più di una formalità, di fatto la penultima gara ufficiale della stagione visto che il prossimo 8 maggio, sul neutro di Mogliano (ore 20.30), la Calvi incontrerà il Campodarsego, trionfatore nel girone A, per il titolo veneto di Eccellenza. Posticipata in notturna (ore 20.30) Vittorio Veneto - Passarella (stadio Barison, arbitro Carraretto di Treviso). Chiudono il programma Mestrina-Liventina (Barozzi di Rovereto) e Laguna Venezia - S.Giorgio Sedico (Segatto di San Donà), partita d'addio all'Eccellenza del Laguna, già matematicamente retrocesso. Saltano l'ultima giornata per squalifica Gavagnin (Laguna), Reggio (Mestrina) e Pasian (Passarella). (m.t.)