Quotidiani locali

San Donà, una spinta verso i playoff

Rugby Eccellenza. Penultimo turno della regular season, partita chiave al “Pacifici”. Mogliano sul campo del Calvisano

All-in per la Lafert, mano importante per il Mogliano. La penultima di regular-season regala ai due XV un sabato da brividi, con i biancocelesti di Wright senza alternative alla vittoria più bonus nell'ultimo appuntamento tra le mura del Pacifici (ma i playoff sono davvero ad un passo, visto che le Fiamme Oro sfidano in contemporanea lo schiacciasassi Rovigo, e lo stadio di via Tarvisio potrebbe quindi ospitare una dolce appendice in semifinale) ed i trevigiani di Properzi chiamati invece a dare risposte pesanti sul terreno dei campioni uscenti del Cammi Calvisano.

In riva al Piave la tensione è a mille, anche se l'avversario di turno, L'Aquila (kick-off ore 16, arbitra il ferrarese Rizzo), è ormai matematicamente salvo e dovrebbe affrontare l'impegno senza troppe motivazioni: lo staff sandonatese mette giù la migliore formazione possibile, con Cornwell in quella che potrebbe essere la sua ultima apparizione davanti ad un pubblico che lo ha letteralmente adottato confermatissimo in regia assieme a Patelli e Bernini ormai stabilmente al centro di una terza linea completata dagli esterni Preston e Vian. Tra i primi cinque uomini spicca l'assenza di capitan Erasmus, che parte in panchina lasciando i gradi all'estremo Dotta. Tra gli aquilani c'è grande attesa per il probabile rientro in campo di Totò Perugini, che dovrebbe essere tra le riserve dopo mesi di inattività, pronto per il match di fine carriera di sabato prossimo al Fattori. «Per noi questa stagione è stata ottima, ma potrebbe diventare fantastica» inquadra il match il presidente Marusso, «mi auguro che le motivazioni facciano la differenza, il traguardo dei playoff sarebbe una cosa enorme per il club e per tutto l'ambiente che quest'anno ha creduto in noi».

Trasferta durissima invece per il Marchiol Mogliano, che vuole dare una scossa positiva al periodo oscuro che lo ha visto cedere a San Donà, Rovigo e in Challenge contro i siberiani dell'Enisei-Stm. Properzi e Galon giocano la gara tarandola sulla doppia semifinale che, a meno di clamorosi ribaltoni negli ultimi 160 minuti, metterà nuovamente di fronte calvini e moglianesi, rischiando tutte le ricadute psicologiche del caso per disegnare un XV ampiamente ritoccato rispetto a quello che punterà al ticket per la finale. Fuori Van Zyl e Boni, tra i trequarti parte titolare Enrico Ceccato, che va far reparto ai centri con il giovane Lucchin. Dentro Endrizzi al posto di Semenzato in mediana, davanti il sudafricano Rossouw si guadagna la maglia numero 3 dal primo minuto. Il kick-off al Peroni Stadium è fissato alle ore 16, arbitra il livornese Liperini.

Le formazioni annunciate.

Lafert San Donà (vs L'Aquila): Dotta (c); Bona, Iovu, Bertetti, Falsaperla; Cornwell, Patelli; Bernini, Vian

Gianmarco, Preston; Sala, Koroi; Filippetto, Giovanchelli, Zanusso.

Marchiol Mogliano (vs Cammi Calvisano): Sperandio; Onori, Ceccato Enrico, Lucchin, Bruno; Barraud, Endrizzi; Halvorsen, Saccardo, Filippucci; Van Vuren, Maso; Rossouw, Gega, Buonfiglio.

Gianluca Galzerano

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista