Quotidiani locali

Bugno e Cassani alla “Pedalata con il Campione”

Jesolo. Il due volte iridato e vincitore del Giro d’Italia con il c.t. della Nazionale alla 80 chilometri di beneficenza

JESOLO. Ciclismo e solidarietà “pedalano” assieme ai campioni. Questa è stata la terza “Pedalata con il Campione” manifestazione ciclistica a scopo benefico ieri mattina a Jesolo. In attesa dell’arrivo della tappa del Giro d’Italia 2015, la cittadina ha potuto assaporare il grande ciclismo e incontrare alcuni dei campioni che hanno fatto la storia di questo sport.

La kermesse, organizzata dall'Asd Jesolo Team 88 del presidente Maurizio Pivetta, ha avuto quest’anno come ospite d’onore Gianni Bugno, due volte campione del mondo nel 1991 e 1992 oltre che trionfatore del Giro d’Italia del 1990 e di numerose “classiche” internazionali.

Assieme a Bugno erano presenti Davide Cassani, ex professionista e attuale commissario tecnico della nazionale, Michele Pittacolo, campione del mondo di ciclismo paralimpico, ed altri ex professionisti quali Stefano Allocchio, Osvaldo Bettoni, Roberto Poggiali, Stefano Zanatta, Andrea Gurayer e Riccardo Magrini.

Alla pedalata hanno partecipato quasi 250 ciclisti tra cui numerosi tesserati della formazione di casa dell’Asd Jesolo Team 88 e atleti di squadre veneziane come la Sc Favaro Veneto e l’Uc Bersaglieri del Piave. Inoltre c’erano ciclisti provenienti da Veneto, Friuli ed Emilia Romagna. Tra i primi a giungere alla partenza è stato Davide Cassani che ha salutato il pubblico per poi dirigersi a Milano per partecipare ad una trasmissione su Radio Deejay. «Avevo promesso di venire a Maurizio Pivetta», racconta il ct della nazionale azzurra, «quando ci sono persone che si dedicano a questo sport con tanto impegno i risultati arrivano. Dobbiamo far fruttare la passione degli amatori per far crescere i giovani ciclisti».

È giunto poi Gianni Bugno che è stato accolto dagli applausi e si è prestato per numerose fotografie sia con amatori che con i giovani ragazzi presenti. «È bello essere qui», ha detto Bugno, «ho voluto essere presente

per l’amicizia che ho con Maurizio Pivetta». La carovana è poi partita per la pedalata che si è svolta su un percorso di circa 80 km che ha toccato anche Eraclea e San Donà di Piave per poi fare ritorno a Jesolo dove si è svolto il tradizionale pasta party.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista