Menu

vela

Ecco il Venice Hospitality Challenge

Domani il via, barche di prestigio abbinate a grandi alberghi

VENEZIA. Sette spettacolari maxi yacht si sfideranno sabato tra il Canale della Giudecca e Bacino San Marco per la prima edizione di Venice Hospitality Challenge. Ogni imbarcazione porterà i colori di uno degli hotel sorteggiati per questa prima edizione: il The Gritti Palace e l’Hotel Danieli, due hotel Luxury Collection, l’Hilton Molino Stucky Venice, il Belmond Hotel Cipriani, il JW Marriott Venice Resort & Spa, Ca’ Sagredo Hotel, il St. Regis Venice San Clemente Palace.

Alle 14.45 davanti alla Stazione Marittima prenderà il via la regata con un percorso che prevede un doppio bastone davanti alla Piazza San Marco, con arrivo in Canale dell’Orfano. In acqua ci sarà lo scafo del Moro di Venezia (nella foto) con lo skipper Claudio Carraro. In questa occasione regaterà l'assistente all’albero dell'avventura in Coppa America, Francesco Rapetti. Tra i veneziani in regata su Pendragon invece ci sono il campione chioggiotto Enrico Zennaro, Cesare Bozzetti, Pierfrancesco Dal Bon, i fratelli Simone e Salvatore Eulisse e Giovanni Boem. Idrusa avrà Paolo Montefusco, vincitore di cinque titoli mondiali, con Roberto Ferrarese. Ancilla Domini avrà come skipper Mauro Pelaschier, mentre Team Sistiana potrà

contare sullo skipper Alberto Leghissa e Kiwi su Paolo Pesaresi. Infine ci sarà il tocco rosa di Chica Magnum, un maxi con un equipaggio tutto al femminile.

Dopo la regata le barche saranno ormeggiate al St. Regis Venice San Clemente Palace dove ci sarà la premiazione. (l.be.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro