Quotidiani locali

Maratonina dei Dogi, count down

Atletica. Si corre domenica, partenza da Stra (9.15). Oltre duemila già iscritti, verrà assegnato anche il Memorial Bragato

STRA. Conto alla rovescia avviato, la Maratonina dei Dogi si prepara all’edizione numero 17. Partenza fissata per domenica (6 aprile) dal centro di Stra alle ore 9.15, organizzazione curata come sempre dalla società Atletica Riviera del Brenta. Sono già oltre duemila gli atleti iscritti a conferma del grande successo riscontrato nel corso degli anni da questa manifestazione che reciterà anche il ruolo di gara d'apertura del Grand Prix Strade d'Italia. Una corsa molto bella anche sotto l'aspetto scenografico e paesaggistico in quanto il percorso abbraccia tutta la Riviera del Brenta toccando i quattro comuni di Stra, Fiesso d'Artico, Dolo e Mira e dando la possibilità a tutti i partecipanti di poter ammirare correndo le splendide ville settecentesche e il corso del fiume Brenta.

Tra gli obiettivi dei concorrenti anche a caccia al primato della corsa, in campo maschile detenuto Ngedy che nel lontano 2000 vinse con il crono di 1h2'19", mentre per la gara femminile il primato spetta a Rosalba Console che nel 2001 chiuse in 1h12'32". Di rilievo anche il successo ottenuto da Giovanna Volpato che nel 2007 vinse con il tempo di 1h12'43. Il plurivincitore risulta l'italo-marocchino Said Boudalia (Biotekna Marcon) che in questa gara si è imposto per tre volte nel 2006, 2008 e 2010. Quest'anno i più accreditati sembrano essere il marocchino Mohamed Laqouahi (Reggio Events) che vanta un personale di 1h03'29"e Massimo Leonardi (Gs Valsugana) con un tempo di 1h04'07". A contrastare il passo dei favoriti ci saranno anche Abdolullah Bamoussa, Alessandro Brancato, Giorgio Calcaterra, Gabriele Carletti, Peter Lanziner, Paolo Zanatta e l'atleta della Biotekna Marcon, Simone Gobbo, già vincitore delle edizioni del 2011 e 2012.

Per la gara femminile ci saranno Giovanna Ricotta dell'Atletica Riviera del Brenta, Teresa Montrone (Atletica Locorotondo), Monica Carlin (Gs Valsugana) e Eleonora Bazzoni (Running Club Futura).

«La nostra corsa» spiega Michele Stellon, presidente della Atletica Riviera del Brenta «diventa ogni anno sempre più emozionante. Una manifestazione che cresce grazie alla passione dei molti volontari e della sempre più numerosa partecipazione dei runners. Quest'anno abbiamo superato di gran lunga il tetto delle duemila presenze.

La gara sarà anche valida come "Trofeo Silvano Bragato" per ricordare l'alteta dolese che ha gareggiato per anni con la maglietta della Libertas Mira e ed è stato presidente dei Podisti Dolesi. Il trofeo verrà assegnato alle squadre maschile e femmnile

che con la sommatoria dei dieci migliori tempi ottenuti dai loro atleti risulteranno al primo posto. Il montepremi consiste in 600 Euro al primo classificato maschile e femmnile, 400 al secondo e 200 al terzo. Per i gruppi 150 Euro al primo, 120 al secondo e 100 al terzo.

Valter Esposito

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista