Menu

Reyer itinerante oggi a Jesolo

Basket serie A. I granata si alleneranno al Palasport Cornaro. Teso: «Per noi è un motivo d’orgoglio»

MESTRE. Si sposta sul litorale la Reyer itinerante. Young e compagni, dopo essere stati ospiti due settimane fa della Pallacanestro Spinea, oggi saranno di scena al palasport Cornaro a Lido di Jesolo, ospiti del Basket Club Jesolo, che ha aderito al Progetto Reyer. Appuntamento alle 17 sul parquet di via Martin Luther King (ingresso libero), due ore di allenamento per la truppa di Andrea Mazzon che domenica sarà ad Ancona per misurarsi con la Sutor Montegranaro. Al termine dell’allenamento, Kee-Kee Clark, Young e compagni saranno disponibili per foto e autografi, come è accaduto a Spinea. La Sutor è reduce dalla sconfitta in volata (87-89) a Cremona, dove ha giocato senza Steele e Mazzola e con l’ex granata Tamar Slay in cattive condizioni fisiche. «Per la nostra società è un onore e motivo d’orgoglio poter ospitare la prima squadra della Reyer», ha sottolineato Stefano Teso, consigliere regionale della Federbasket e vicepresidente del Bc Jesolo, «da quando abbiamo ripreso l’attività a pieno regime, appena due anni e mezzo, sono stati compiuti passi da gigante, ma ci tengo a rimarcare come il Bc Jesolo sia stato fondato nel 1968 e abbia avuto circa 5.000 tesserati nel corso della sua storia». La società, codice federale 636, adesso è presieduta da Maurizio Longhin, uno dei tanti ex giocatori coinvolti nella nuova dirigenza, da Stefano Teso appunto a Mauro Zorzan per arrivare a Massimo Guerra, responsabile tecnico del settore giovanile, e può contare, oltre che sul palasport “Cornaro” (capienza 1200 spettatori), anche sulla palestra “D’Annunzio”, sempre a Jesolo Lido . «Contiamo circa 150 ragazzini nel minibasket e una settantina di giocatori nelle altre squadre», ha aggiunto Stefano Teso, «far parte del Progetto Reyer per noi è molto importante: è salutare al Bc Jesolo, alla Reyer, ma anche al movimento in generale». Deus ex machina del club è Fabio Vanin («Elemento insostituibile»), ma anche il fronte societario si è allargato. «Un grande sostegno ci sta venendo da Massimo Artico, Arrigo Menegazzo e Luca Zorzetto», ha precisato Stefano Teso, «Jesolo ha dimostrato di possedere strutture, pubblico ed entusiasmo per poter ambire a serie superiori, ma solo in presenza di solide fondamenta economiche». La squadra senior del Bc Jesolo sta disputando il campionato di Promozione. Il fiore all’occhiello sono due ragazzi approdati alla Reyer. «Prima è passato in granata Massimo Zemolin, poi Lorenzo Ambrosin, che la scorsa estate ha conquistato il titolo italiano under 15 a Desio con l'Umana».

B rugnaro. Fiocco azzurro in casa Reyer, lunedì poco dopo mezzanotte, all’ospedale All’Angelo, è nato Jacopo, che adesso farà compagnia alla sorella Piera Maria. Mamma Stefania sta bene, felice il presidente Luigi Brugnaro, che ha anche altri due figli più grandi, Valentina e Andrea.

Recupero. La partita tra SAIE3 Bologna e Sidigas Avellino,

rinviata domenica per neve, sarà recuperata mercoledì 27 marzo.

Multa. Il giudice sportivo ha inflitto un’ammenda di 500 euro all’Umana per “offese collettive sporadiche agli arbitri”.

Michele Contessa

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro