Menu

Lunedì prossimo (ore 20) all’hotel forte del ’48

Renzo Ulivieri in cattedra a San Donà

Parlerà agli allenatori della sezione del Veneto Orientale

Renzo Ulivieri arriva a San Donà per incontrare gli allenatori del Veneto Orientale. Il tecnico di San Miniato, presidente nazionale dell’Associazione italiana allenatori (Aiac) sarà in città per partecipare a una conferenza sul tema: «Come è cambiato il calcio in questi ultimi 20 anni, nella preparazione e nei sistemi di gioco».

L’ appuntamento, organizzato dall’Assoallenatori del Veneto Orientale, si terrà alle 20 all’otel Forte del ’48. Nella sua lunga carriera Ulivieri ha seduto sulle panchine di Sampdoria, Cagliari, Vicenza, Parma (che nel 2001 portò ai preliminari di Champions League), Napoli e Torino. Ma è al Bologna che più di tutte ha legato il suo nome: celebre lo scontro nel 1998 con Roberto Baggio, che Ulivieri lasciò fuori nella sfida contro la Juventus. Di recente Ulivieri è balzato alla cronaca, nell’estate 2011, per essersi incatenato davanti alla sede della Federcalcio, per protestare contro la decisione di non prevedere il patentino per gli allenatori delle giovanili. «Per noi avere Ulivieri a San Donà è un onore, visto che a livello regionale siamo la sezione più piccola» spiega Roberto Schugur, presidente dell’Aiac Veneto Orientale, «Ulivieri mi ha colpito per la sua disponibilità. L’avevo contattato una prima volta sette mesi fa e si era subito detto disponibile a venire a trovarci. L’ho ricontattato a settembre e, nonostante in questo periodo sia molto impegnato dopo la rielezione, ha individuato subito una data per venirci a trovare. Sarà un’occasione da non perdere tanto per gli allenatori che per tutti gli appassionati di calcio». Approfittando della presenza del presidente nazionale dell’Aiac, l’Assoallenatori consegnerà tre riconoscimenti ad altrettanti tecnici della sezione del Veneto Orientale che si sono distinti nella passata stagione. Sono Diego Zanin (ex Treviso, ora al Venezia), e di Claudio Colletto, trainer della LiventinaGorghense, entrambi vincitori lo scorso anno dei rispettivi

campionati. Il terzo riconoscimento andrà a un veterano degli allenatori nostrani, Bruno Fiorin, che a 76 anni ancora allena a Concordia Sagittaria. Il premio gli sarà consegnato «per il suo impegno morale e sportivo nel calcio e nell’associazione».

Giovanni Monforte

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro