Menu

prima categoria

Doratiotto (40 anni) fa volare la Fossaltese

FOSSALTA DI PORTOGRUARO. Nato il 25 giugno 1972: 40 anni e non sentirli. Federico Doratiotto, attaccante della Fossaltese, l’altro ieri ha segnato tre gol al Cavallino nella partita vinta dalla...

FOSSALTA DI PORTOGRUARO. Nato il 25 giugno 1972: 40 anni e non sentirli. Federico Doratiotto, attaccante della Fossaltese, l’altro ieri ha segnato tre gol al Cavallino nella partita vinta dalla Fossaltese 3-2. Un gol di testa, uno di controbalzo, uno in girata dopo lo stop: dall'inizio della stagione Doratiotto ne ha buttati dentro già otto e la Fossaltese vola, solitaria in testa con 28 punti, frutto di 9 vittorie, un pareggio e una sconfitta. «Fisicamente sto ancora bene» racconta il bomber, «ammetto che non è facile, perchè il recupero post partita è più lungo a quarant'anni. Comunque sono ancora pronto a dare il mio contributo». Terzo anno a Fossalta, l'anno scorso 18 reti sempre in Prima categoria, due anni fa 16 in Seconda. «Non ho mai tenuto il contro preciso di tutti i miei gol, tuttavia sono certo di aver superato quota duecento. A Fossalta ho ritrovato l'entusiasmo che avevo un po' smarrito, mi sembra lo stesso ambiente della Sagittaria di tanti anni fa. Questa è una famiglia, un gruppo bellissimo».

Da sempre seconda punta velocissima: e adesso? «Per vari motivi ho cambiato. Gioco prima punta, faccio meno movimento rispetto a qualche anno fa, ma stando vicino alla porta segno di più. Fino

a quando giocherò? «Finchè avrò entusiasmo». E la Fossaltese durerà in testa fino a maggio? «Se penso al crollo del Cavallino nel ritorno dell'anno scorso dico che bisogna stare con i piedi per terra» conclude Doratiotto, «di sicuro ce la giocheremo fino in fondo». (g.ross.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro