Menu

Casarin: "Partita nata male e finita peggio"

Il diesse granata analizza ilko senza cercare giustificazioni. Errori che serviranno di lezione. Intanto è già tempo di Coppa Italia, sabato il via alla final four, la Reyer sfida Veroli

VENEZIA - Peggior prestazione stagionale, sì, ma con il -27 di Jesi la Reyer mette in archivio anche il passivo più pesante degli ultimi due anni e mezzo, da quando cioè gioca in LegaDue. "Abbiamo giocato una partita senz'anima e senza cuore, sbagliando tutto proprio quando l'avversario viveva una serata di grazia _ è l'analisi del direttore sportivo Casarin _ purtroppo non stiamo attraversando un buon periodo, ma non vogliamo assolutamente aggrapparci ad alibi di ogni sorta. Gli errori di Jesi ci serviranno per ripartire con lo slancio di inizio stagione e sotto questo punto
di vista io sono fiducioso".  Ora il campionato si ferma, spazio alla coppa Italia, nel weekend in programma la final four a Novara e la Reyer sarà in pista: sabato (ore 18) semifinale contro veroli, domenica (20.45) eventuale finale contro la vincente della sfida tra Imola e Casale Monferrato.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro